Amici 21, Carola Puddu e Luigi Strangis si confrontano e rivelano cosa provano l’uno per l’altro

Dopo il gossip impazzato in Casetta su un interesse reciproco tra la ballerina e il cantante, i due ragazzi si sono confrontati

Dalia Ottobre 7, 2021

Sembrava essere nato un nuovo amore ad Amici 21. La ballerina Carola Puddu ed il cantautore Luigi Strangis si erano tenuti d’occhio sin dal loro ingresso nel programma di Canale 5, ma poi qualcosa era cambiato.

La danza, come confessato da Carola, doveva essere al primo posto nel suo percorso e per questo la giovane sarda era entrata in crisi. Ne ha quindi voluto parlare direttamente con Luigi, che per primo l’aveva stuzzicata su questa situazione che si era venuta a creare tra loro.

Sei una persona molto positiva, mi trasmetti molta serenità, calma e come canti… Sei una persona genuina davvero, per me sei intrigante, ma per me non significa essere attraente… Prima devo conoscere questa persona e devo sapere tutto, poi puoi essere attraente… Terza cosa, io non sono in grado di pensare ad altro che alla danza, tutto passa in secondo piano, anche se non significa che non voglio avere amicizie o relazioni solo perché sono una ballerina.

A quel punto, Luigi le ha dunque chiesto: “Vuoi concentrarti di più sul tuo percorso?” ma Carola non è sembrata convinta:

Si, voglio cercare un equilibrio che finora non ho mai trovato. Tu mi intrighi molto, davvero tanto, però per questi motivi mi sento così, non so che fare…

È stato quindi Strangis a voler mettere un punto alla loro situazione:

Io, al contrario di te, mi può intrigare una persona e se mi intriga, sento che può nascere qualcosa. Io questa sensazione non l’ho avuta, è una cosa che non sento, quando mi piace una ragazza a me non serve conoscerla, preferisco più agire, non ho mai paura, la mia unica paura è far stare male le persone.

Il due di picche di Luigi ha quindi spinto Carola a rivelare i suoi mancati sentimenti nei suoi confronti:

Come tu hai detto che non hai visto questa cosa in me, non significa che l’ho vista io in te. Sei molto diverso dal mio prototipo di ragazzo, l’ho detto subito. Non alto però messo bene, muscoloso, capelli ricciolini, biondi… Tu hai solo il taglio degli occhi che mi piace… Ora che facciamo? Non ti devo più parlare? Comunque ti voglio bene.

E per Luigi il bene tra loro non cambierà, anzi “non è che si deve rovinare l’amicizia che si è creata“, ha chiosato.

COMMENTI