Amici 21, Mattia Zenzola deve lasciare la scuola… ma per lui arriva anche una buona notizia!

Il ballerino riceve un nuovo referto medico e deve abbandonare il talent

Isa Febbraio 11, 2022

Mattia Zenzola deve lasciare la scuola di Amici 21.

Nel corso del daytime appena andato in onda, abbiamo visto il ragazzo provare a ricominciare a ballare dopo l’infortunio subito, tentativo andato però male dal momento che il ballerino ha continuato ad accusare dolore alla caviglia.

Proprio per questo Mattia è stato sottoposto ad ulteriori accertamenti medici che purtroppo non hanno dato l’esito sperato: il ragazzo dovrà stare fermo due mesi e quindi non potrà andare al serale e continuare la sua esperienza nel talent.

A comunicare a Mattia l’esito del controllo medico, e quindi l’addio al programma, il suo maestro Raimondo Todaro che però ha portato al ballerino anche una buona notizia:

Sai perché non piango? C’è anche un bicchiere mezzo pieno, a settembre hai un banco! Non c’è Christian però il banco ce l’hai!

Quindi se percorso di Zenzola nella ventunesima edizione del talent si è concluso come non avrebbe mai voluto, adesso Mattia avrà modo di recuperare, rimettersi in forma e tornare il prossimo autunno nella nuova edizione del programma.

Il ragazzo, dopo l’incontro con Todaro, è tornato in casetta e ha comunicato la notizia ai suoi compagni d’avventura. Molto forte la reazione di Christian Stefanelli, grandissimo amico di Mattia, che è scoppiato in lacrime e ha vissuto un momento di forte sconforto all’idea di non poter concludere la sua esperienza nel programma a fianco del suo più caro amico.

Pochi minuti fa Mattia è tornato sui social e ha pubblicato questo lungo messaggio dopo l’addio al programma:

Ed ecco il post che non avrei mai voluto scrivere… Il mio percorso quest’anno ad amici finisce qua, ho provato con tutte le mie forze a combattere un destino avverso che mi ha giocato un brutto scherzo, proprio quando il sogno della mia vita si era realizzato… un salto sbagliato, un piede messo male durante la caduta e tutta la sofferenza fisica e psichica che ne è seguita.

Ho fatto di tutto, ogni giorno ogni ora per ritornare a ballare, ho pianto, ho pregato Dio ogni sera, perché io desideravo tornare a ballare piu’ di qualsiasi altra cosa, e non sapete quante volte mi sono sentito perso mentre i miei compagni si recavano a lezione e io restavo fermo trascinando un piede che sino ad allora era stato la mia ala, e che era improvvisamente diventato la mia croce. Non ho mai perso la speranza di farcela, grazie a tutto il grandissimo supporto delle persone che mi sono state vicino, e dei miei compagni; ognuno di loro mi ha dato qualcosa che portero’ sempre con me. E poi il mio “frate”, Christian, la sua mano sempre pronta ad afferrarmi e riportarmi su quando vacillavo; mi dava forza il pensiero del nostro tango che non siamo riusciti mai a ballare, e che ero convinto potessimo ballare presto perché era proprio una figata, le nostre risate, i nostri cin cin a base di succo all’ace, il nostro saluto. Ragazzi io continuero’ a seguirvi sempre da casa, perché voi siete stati per me in questi mesi la mia famiglia!

Ringrazio la grande famiglia di @amiciufficiale e tutti coloro che lavorano per questo meraviglioso programma. Ringrazio Maria perché lei è fantastica, forte e dolce allo stesso tempo, lei c’è sempre per tutti, lei non si limita a condurre il programma ma è con noi in ogni situazione. Volevo ringraziare tutti i professori e in particolare il mio @todaroraimondo , per avere sempre creduto in me, per avermi dato lezioni indimenticabili di danza e soprattutto di vita. Infine volevo ringraziare tutti i professionisti, per il grande lavoro che svolgono con noi in sala. Grazie a tutti coloro che mi hanno supportato e a tutte le mie fan page. Ora che sono fuori ed ho piu’ tempo, leggerò tutti i vostri messaggi. VI VOGLIO BENE RAGA! Mattia

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da (@mattia_zenzola)

COMMENTI