Angela da Mondello pubblica uno sfogo super trash contro Barbara D’Urso: “Mi hai rovinato la vita!”

La signora siciliana diventata famosa per aver pronunciato la frase ‘Non ce n’è Coviddi’, pubblica sui social un video in cui attacca duramente la conduttrice di Canale 5

Ludovica Aprile 9, 2021

Angela e Barbara

Angela Chianello, meglio nota come Angela da Mondello, si è scagliata contro Barbara D’Urso via social. La siciliana è conosciuta per la sua chiacchieratissima intervista durante la quale pronunciò una frase diventata poi un vero e proprio tormentone: “Non ce n’è Coviddi!“.

Grazie alla popolarità acquisita Angela è stata spesso ospite delle trasmissioni di Barbara. Ultimamente, però, pare non abbia ricevuto alcun invito da parte della conduttrice. Per questo ha girato un video postato sul suo profilo Instagram per scagliarsi duramente contro la D’Urso, colpevole di averla usata per poi dimenticarsi totalmente di lei:

Oggi sono qui a mandare un messaggio alla signora Barbara D’Urso. Adesso voi direte, tanti tanti italiani: “guardate gli sta leccando il culo“. No, io il culo non l’ho mai leccato a nessuno. Mi dispiace parlare così, ma deve uscire il naturale di Angela perché sono stata otto mesi brava, zitta e buona e adesso basta. Mi sono rotta veramente.

Angela ha ammesso di aver deciso di presenziare nelle trasmissioni di Canale 5 perché spinta dagli autori della D’Urso:

Cara Barbara, ti ricordi quando otto mesi fa i tuoi giornalisti mi hanno fatto quell’intervista a Mondello? Io non sapevo nulla di tutto ciò, hai mandato in onda quella parte dell’intervista e da lì è successo un macello, un manicomio. Io non volevo fare nulla e tu lo sai. Chiamandomi al telefono, mandandomi i tuoi giornalisti sotto casa mia, educatamente li ho fatti accomodare da mia madre, hai parlato al telefono anche con mia madre dicendo che tu sei una madre, che hai un cuore, che sei una persona brava, per carità io non l’ho messo in dubbio. Volevi parlare a tutti i costi al telefono con me. Sei stata brava, perché nel tuo lavoro sei brava a racimolare le persone, ti devo fare miei complimenti. Tutto questo sarebbe finito nel senso che le persone avrebbero capito chi è veramente Angela ma non è stato così. Ho cavalcato l’onda, è vero, mi assumo le mie responsabilità.

Stando alle parole della signora, la figlia tredicenne sarebbe da mesi vittima di attacchi sui social. Angela ha quindi criticato la presentatrice per non averla aiutata nel difendere la figlia dagli haters:

Barbara, tu hai visto in otto mesi nella situazione in cui mi sono trovata io e la mia famiglia, non hai battuto un pugno per dire “devo aiutare Angela“, ma non Angela perché Angela ha le spalle abbastanza larghe da potersi difendere da tutto e da tutti, ma dal guardare mia figlia.  Non ti sei permessa a tutelare una bambina di tredici anni. Ho avuto critiche, minacce, ho avuto tantissime cose, e tu cosa hai fatto? Hai fatto due puntate con me, ti sei fatta l’audience con me e ti sei pulita le mani. Come dici tu “dobbiamo usare la sanificazione, tu hai fatto così con me“. E io questo non lo permetto, a niente e a nessuno. Tu dici di essere madre, di avere un cuore, dimostrarlo, quello che dici lo devi dimostrare, sennò non è così. Non è stato corretto buttarmi in un branco di leoni. Io pian piano me ne sto uscendo, non del tutto lo devo dire, ma pian piano ne sto uscendo. Tu cosa hai fatto, Barbara? Ti sei presa gioco di me, e ripeto non soltanto di me ma della mia famiglia.

La Chianello ha poi proseguito parlando di una richiesta da parte degli autori di Barbara i quali avrebbero volute delle prove che lei avrebbe fornito, ma che loro avrebbero deciso di cestinare:

Due mesi fa mi avete contattato voi autori perché volevate delle prove, e tu sai quali sono queste prove. Io le posso dire e lo posso dimostrare e le avete cestinate. Per quale motivo avete voluto delle prove? Sono venuta a Mediaset per parlare con te e non mi hanno fatto parlare con te, anzi, sono stata ricevuta in mezzo a una strada, quello che io non ho fatto con voi perché io sono una grandissima signora.

La donna ha poi precisato:

Io ti voglio dire soltanto questo: io non che voglio venire da te per i soldi, perché io non ho bisogno dei tuoi soldi, levatela questa cosa dalla convinzione, perché io sono disposta a farmi il biglietto d’aereo, col treno, anche fare venti ore di viaggio, come le ho fatte, per venire a parlare con te. Io ti ho ricevuta al telefono, tu a me no e non si ragiona così. Tu mi devi dare il diritto di parola, io lo pretendo, perché è giusto così.

Angela ha poi concluso rivolgendosi sempre a Barbara:

Dimostra che sei una madre, che ha un cuore, e che fai la tua trasmissione per bene, dimostra questo agli italiani. Anzi, dimostramelo a me da mamma a mamma. Non da Angela da Mondello a Barbara D’Urso, non da conduttrice a personaggio pubblico ma da persone, da mamme. Detto questo Barbara, adesso ti arriverà questo messaggio: mi hai rovinato otto mesi della mia vita, otto mesi, perché io ero felice e tranquilla. Sì, non siamo persone ricche ma siamo persone umili e con un cuore, nostro il cuore, il tuo no! Quindi Barbara, fai il tuo lavoro, ma non il tuo lavoro, devi fare la mamma, devi fare la donna che dici di essere. Quindi aspetto la tua risposta, Barbara, la pretendo questa risposta. Mi dispiace! Detto ciò, un bacio da Angela, quello che volete pensare pensate. Io non mi sono mai fatta mettere in testa i piedi da nessuno, tanto meno da quelli del mondo dello spettacolo.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Angela Chianello (@angelachianello_real)

COMMENTI