Antonella Fiordelisi risponde alle critiche e spiega perché la sua presenza al ‘Festival del cinema di Venezia’, rispetto ad altri influencer, era più motivata

Titta 12 Settembre, 2020

È ormai sempre più consueto, negli ultimi anni, veder sfilare sulla passerella del Festival del cinema di Venezia tantissime categorie di personaggi noti: non solo attori per la manifestazione conosciuta in tutto il mondo, ma anche artisti della musica, influencer e volti legati al piccolo schermo e ai reality show.

Una presenza, quella dei protagonisti di reality, dating show e docu-reality, spesso criticata dagli utenti del web che non trovano inerente la loro presenza in una rassegna dedicata al cinema: a replicare ad accuse di questo genere è stata, tra gli ultimi, Antonella Fiordelisi, tra i protagonisti del red carpet dell’ottava serata insieme al suo fidanzato Francesco Chiofalo.

Nonostante la crisi che stanno attraversando, i due sono apparsi complici sulla passerella della celebre manifestazione e i commenti (più o meno) ironici degli utenti sulla loro presenza sono arrivati puntuali e pungenti, trovando però, pronta, la replica dell’ex tentatrice di Temptation Island che nelle storie del suo profilo Instagram ha voluto difendersi:

Instagram Story Antonella

Vorrei precisare una cosa senza polemica, ma giusto per chiarezza. Credo che tra le tante influencer che sono state a Venezia io sia una delle poche, se non l’unica, che abbia partecipato ad un film uscito al cinema: Passpartù – Operazione Doppiozero, con Maurizio Mattioli e Giacomo Rizzo, dove ho fatto la parte di me stessa, ovvero della sportiva… Sì, perché sono anche una spadista, bronzo al campionato nazionale di categoria.

E voi cosa pensate delle parole della giovane influencer?

COMMENTI