Ares Gate, dopo le dichiarazioni di Rosalinda Cannavò al Gf Vip 5 Alberto Tarallo indagato per il suicidio del compagno: la reazione del web

Novità nel processo sulla morte di Teodosio Losito

Martina Giugno 20, 2021

Ci sono delle novità giudiziarie sull’Ares Gate di cui tanto si era parlato lo scorso autunno. Il produttore televisivo Alberto Tarallo risulta, infatti, indagato nel procedimento avviato dalla Procura di Roma in cui si ipotizza il reato di istigazione al suicidio per la morte dello sceneggiatore Teodosio LositoIeri, su disposizione del pm Carlo Villani, sono state eseguite dalla Finanza acquisizioni documentali nei confronti di Alberto Tarallo, fondatore della società Ares.

L’indagine è partita dalla denuncia presentata dai familiari di Losito, dopo aver ascoltato le frasi dette da Rosalinda Cannavò al Grande Fratello Vip 5. Stando a quanto rivelato in diretta tv dall’attrice – che lo scorso settembre si era confidata con Massimiliano Morra all’interno della Casa più spiata d’Italia – dietro la morte dello sceneggiatore e produttore televisivo romano ci sarebbero una serie di misteri ancora irrisolti.

I due attori, una volta fuori dal programma, sono stati ascoltati come persone informate sui fatti. Con loro i PM avevano convocato anche Barbara D’Urso, Gabriel Garko, Eva Grimaldi, Francesco Testi, Manuela Arcuri, Giulia De Sio. La notizia dell’iscrizione di Tarallo nel registro degli indagati dimostra oggi che gli inquirenti intendono fare chiarezza.

Su Twitter si legge proprio in queste ultime ore grande sostegno nei confronti di Rosalinda. Sono state le rivelazioni dell’ex gieffina all’interno del reality show a far aprire le indagini. “Tutti sanno ma hanno preferito tirarsi indietro. Ci vogliono le pa**e per sostenere fino in fondo una verità che è scomoda a molti” e ancora: “Ti hanno giudicato, fatto passare per pazza e bugiarda. Chi ami avrà giustizia e l’avrà proprio grazie a te”.

Felice di questo affetto, Rosalinda ne ha approfittato per ringraziare tutti i suoi follower che su Twitter hanno mandato anche in tendenza l’hashtag #ilcoraggiodiRosalinda.

COMMENTI