Auditel ‘Uomini e Donne’ dal 24 al 28 febbraio: è crisi nerissima per il ‘Trono classico’!

Dalia 29 Febbraio, 2020

Trono classico

Come la scorsa settimana, anche in questa appena passata le vicende del Trono Over hanno monopolizzato Canale 5, andando in onda per ben quattro giorni su cinque. Relegato al solo lunedì il Trono Classico che, quest’anno più che mai, fatica ad appassionare i telespettatori, anche quelli più affezionati a Uomini e Donne.

La settimana ha subito avuto inizio con un dato molto negativo: il Trono Classico ha registrato il 16.6% con 2.356.000 spettatori (la fascia finale il 16% con 2.030.000 spettatori). Si tratta di uno dei dati più bassi mai registrati dalla trasmissione della De Filippi, indice che dopo anni di successi qualcosa non sta più funzionando nelle vicende di tronisti e corteggiatori.

Continua, invece, con ottimi riscontri il Trono Over. Martedì, infatti, la puntata incentrata sulle vicende di Gemma Galgani e del ritorno di una sua vecchia fiamma, il cavaliere Remo Proietti, hanno registrato il 21.3% di share con 3.053.000 spettatori.

La puntata più vista della settimana, però, è stata quella di mercoledì che ha registrato il 22.6% con 3.291.000 spettatori interessati alla rottura tra Valentina Magnini e Massimiliano Maccarone. L’uomo, infatti, dopo aver fatto credere alla dama di voler instaurare con lei un rapporto serio, si è poi detto disponibile alla conoscenza con altre dame. Molto bene anche la puntata del giovedì che ha catalizzato l’attenzione di 3.291.000 spettatori con uno share del 22.5%.

Infine, venerdì è andata in onda la sfilata dei cavalieri dal tema ‘Bello e invincibile‘. Sono stati particolarmente apprezzati tutti gli uomini che hanno dimostrato creatività ed hanno anche fatto emozionare. Le loro performance hanno interessato 2.930.000 telespettatori, registrando il 21.25% di share.

COMMENTI