Barbara D’Urso svela le ragioni dell’astio con Mara Venier: ecco le sue parole!

Franci 1 Novembre, 2018

Barbara D'Urso - Mara Venier

Entrambe regine della domenica televisiva, Barbara D’Urso e Mara Venier sembra abbiano intrapreso uno scontro bellico non solo attraverso i dati d’ascolto che ogni settimana decretano chi più dell’altra sia riuscita a tenere attaccati i telespettatori rispettivamente a Domenica Live piuttosto che a Domenica In ma anche nella vita quotidiana le due conduttrici non sembrano andare più d’accordo come un tempo (QUI e QUI gli articoli in cui ve ne avevamo parlato). I motivi? E’ stata proprio la D’Urso a rivelarli nel corso di una lunga intervista rilasciata al settimanale Oggi, nel corso della quale ha raccontato:

A Mara volevo bene e Mara, ne sono certa, voleva bene a me. Ma c’è un aspetto umano che non rientra nella sfida professionale e che per questo fa male: mi hanno mandato delle foto, perché io non seguo i social, in cui Mara postava sulle sue storie di Instagram i commenti dei miei più grandi odiatori, certi leoni da tastiera che scrivono di me cose orribili, che insultano me, i miei fratelli e i miei figli. Ed è ormai noto che lei vada sul mio profilo e metta i like proprio a certi miei odiatori, l’hanno scritto diversi siti. Non capisco questi gesti. Io non ho nulla contro Mara, continuo a volerle bene e la sfida della domenica non è certo una sfida a livello personale. Che il mio competitor sia Pippo Baudo, Cristina Parodi o Mara, io faccio il mio programma e penso al mio pubblico che negli anni continua a restare fedele e a regalarci un grande successo.

Barbara, anzi, ha ammesso di aver ritenuto una vera e propria ingiustizia quando fu sottratta anni fa alla Venier la conduzione di Domenica In e di essere stata molto vicina a Mara in quel frangente, proprio in qualità di amica, visto che credeva fosse quello il genere di rapporto tra di loro. Al tempo stesso, però, la D’Urso ha voluto sottolineare quanto per lei sia più difficoltoso (rispetto alla collega) tenere viva l’attenzione dei telespettatori:

Io parto da 15 metri dietro di lei. Mara non ha ostacoli, io sì: ogni quarto d’ora vado in pubblicità, lei per un’ora la pubblicità non la dà. Lei va in diretta subito dopo il Tg1, che le lascia una platea enorme di pubblico, io no: ho quei punti di share da risalire uno per uno. E nonostante questo porto la curva di Canale 5 dal 10 al 22 per cento, facendola diventare prima rete. Questa non è una cattiveria, badi bene, è sotto gli occhi di tutti.

Che ne pensate delle sue parole?

COMMENTI