‘Chicago Med’: trama, cast e tutte le curiosità

Stefania 22 Marzo, 2020

Chicago Med

Trama:

Un coraggioso gruppo di medici e infermieri affronta casi complessi e forma impetuose relazioni nel pulsante pandemonio del nuovo centro traumi all’avanguardia di Chicago. Lo staff è guidato dal Dott. Daniel Charles, molto abile quando si tratta di prendersi cura dei pazienti, meno di se stesso, mentre Sharon Goodwin si aspetta il meglio dal suo personale mentre affronta le tremende pressioni di gestire l’ospedale più grande della città. Al gruppo si è unito da poco il Dott. Will Halstead, l’epitome dell’affidabilità, tornato in città dopo aver praticato medicina a New York. Lo affiancano la Dott.ssa Natalie Manning, specializzata in medicina pediatrica d’urgenza; l’esperto di malattie infettive Ethan Choi, che ha trovato nella medicina una vocazione mentre prestava servizio in Marina; e la Dott.ssa Sarah Reese, al quarto anno di medicina ma già con un’ottima padronanza della materia (tratto da Coming Soon).

Cast:

Colin Donnell (Connor Rhodes): WikipediaInstagramTwitter

Nick Gehlfuss (Will Halstead): WikipediaInstagramTwitter

Torrey DeVitto (Natalie Manning): WikipediaInstagramTwitter

Yaya DaCosta (April Sexton): WikipediaInstagramTwitter

Brian Tee (Ethan Choi): WikipediaInstagram

Oliver Platt (Daniel Charles): WikipediaInstagramTwitter

Rachel DiPillo (Sarah Reese): Wikipedia  – Twitter

S. Epatha Merkerson (Sharon Goodwin): WikipediaInstagramTwitter

Marlyne Barrett (Maggie Lockwood): InstagramTwitter

Curiosità:

Per parlarvi di Chicago Med bisogna prima introdurvi nel mondo della One Chicago, creata con devozione e creatività da Dick Wolf, produttore televisivo statunitense specializzato nella creazione di serie tv appartenenti al genere poliziesco, come Miami Vice e Law & Order. Ben quattro show ambientati nella metropoli sita nello stato dell’Illinois, ognuno riguardante una sfera dell’ordinamento pubblico e statale. Vi sono, infatti, Chicago PD, che rappresenta le forze dell’ordine, Chicago Fire, incentrato sulla caserma di pompieri più operativa della città, Chicago Justice, riferito al sistema legale e giudiziario, ma che purtroppo ha avuto meno fortuna degli altri e per questo è stato cancellato dopo soltanto una stagione, e appunto Chicago Med, che ruota intorno al sistema sanitario.

Chicago Med è stato l’ultimo progetto ad arrivare, è stato trasmesso dal canale NBC a partire dal 17 novembre 2015, ed è dunque lo spin-off di Chicago Fire (la serie madre da cui si è aperto tutto) e Chicago PD. In ognuno degli show può accadere che i personaggi facciano a rotazione e si prestino per avere un ruolo nell’episodio del momento, anche in base alla story line seguita. Ad esempio, il personaggio di Will Halstead appare per la primissima volta in Chicago PD, dal momento che interpreta il fratello di uno dei protagonisti storici, il detective Jay Halstead, che a sua volta è stato introdotto in Fire per aver avuto un flirt con Gabriella Dawson (sorella di Antonio, anch’egli detective in PD!). Ogni anno viene realizzato almeno un grande evento televisivo che coinvolge tutti gli show, che va in onda durante la programmazione settimanale della serie: molto di più di un semplice crossover, scendono in campo davvero tutti regalando emozioni al cardiopalma.

Il cast è molto variegato, ci sono sia attori alle prime esperienze sia star già ammirate in altri show di successo. Colin Donnell, che appare fin dai primi minuti della prima puntata, qui è il talentuoso dottor Connor Rhodes, che proviene da una famiglia rinominata di Chicago con cui non ha un buon rapporto, ma è rimasto nel cuore di molti per il suo ruolo di Tommy Merlin, miglior amico di Oliver Queen in Arrow. E’ sempre per dare un degno saluto alla serie della DC Comics, che quest’anno chiude i battenti dopo otto stagioni, che ha deciso di abbandonare il suo ruolo di Connor all’inizio della quinta serie. Ma non sembra essere un addio definitivo, poiché pare che sia rimasto uno spiraglio aperto per un possibile ritorno in futuro. Torrey DeVitto è un’altra veterana delle serie tv: è la dolce pediatra Natalie Manning, è stata la dottoressa Fell in The Vampire Diaries, poi l’ambigua Melissa Hastings in Pretty Little Liars e prima ancora è stata la cattivissima babysitter Carrie in One Tree Hill. Di contro, Yaya DaCosta, che dà il volto all’infermiera April Sexton, è alle prese col suo primo vero ruolo in tv, lei deve il suo successo alla classificazione al secondo posto nella terza edizione di America’s Next Top Model. 

Sicuramente tra un salvataggio e l’altro c’è tempo per l’evolversi di diverse storie d’amore per i protagonisti. E sicuramente tra quelle che hanno maggiormente incollato i telespettatori c’è la coppia composta da Natalie e Will, che al momento stanno vivendo un periodo di stallo in seguito all’introduzione di un terzo incomodo interpretato da Ian Harding. Il loro feeling è stato evidente fin dai primi ciak, ma come qualsiasi serie che si rispetti il lieto fine è duro da conquistare. Hanno ricevuto commenti positivi anche Connor e Robyn Charles, figlia dello psichiatra Daniel Charles (aka Oliver Platt), anche se la loro storia ha ricevuto una brusca battuta d’arresto per scelta degli sceneggiatori.

L’amore non si è limitato alle battute sui copioni, ma è sfociato davvero anche tra alcuni protagonisti. Ad esempio, la DeVitto ha fatto strage di cuori in quasi tutti i set in cui è passata. Se The Vampire Diaries le ha “regalato” un matrimonio, durato però solo un paio di anni, con la star Paul Wesley (Stefan Salvatore, ndr), a Chicago ha stretto una forte amicizia trasformatasi poi in una consolidata storia d’amore agli inizi del 2018 con il collega Jesse Lee Soffer di Chicago PD, che interpreta il fratello del suo interesse amoroso nella finzione. Un’altra coppia molto più solida è quella tra Colin Donnell e Patti Murin, tra cui è scattato il colpo di fulmine nel 2013 sul set di Love’s Labor’s Lost, per poi sposarsi a giugno del 2015 a New York. Oltre a Donnell, anche la Murin ha avuto un piccolo spazio nel medical drama con il ruolo della patologa Nina Shore, che ha avuto un breve flirt con Will.

L’episodio pilota è stato ordinato a maggio del 2015 ed è andato in onda durante la quarta stagione di Chicago Fire. Un evento catastrofico ha messo a dura prova la vita degli abitanti di Chicago, che però hanno potuto contare sul supporto di uno speciale team medico che si è poi concretizzato quando la rete entusiasta dei consensi ricevuti ha ordinato più episodi. Attualmente in America è in corso la quinta stagione, che arriverà in Italia a partire dal 14 febbraio tramite Premium Stories.

Gallery:

COMMENTI