Coronavirus, Heather Parisi polemica sulla raccolta fondi di Chiara Ferragni e Fedez: la risposta del rapper

Emanuela 10 Marzo, 2020

Chiara Ferragni e Fedez - Heather Parisi

Quello che sta attraversando l’Italia a causa del Coronavirus è un momento molto complicato e duro per tutti, tanto che il Governo ha emanato delle norme stringenti per il popolo italiano per la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Al fianco delle normative anche i molti volti noti del mondo dello spettacolo e del web che hanno deciso di sensibilizzare il pubblico sul grave problema che si sta vivendo. Tra i tanti anche Chiara Ferragni e Fedez che hanno voluto lanciare una raccolta fondi per supportare il settore sanitario e la terapia intensiva dell’ospedale San Raffaele di Milano.

In meno di 24 ore l’iniziativa è diventata subito virale, grazie anche all’apporto dei tantissimi vip che sui loro profili social hanno invitato i loro utenti a contribuire ed hanno esortato tutti a rimanere a casa per evitare ulteriori contagi, permettendo così di raggiungere la cifra di 3 milioni di euro.

I Ferragnez hanno quindi avuto il sostegno di molti, ma a sollevare la polemica ci ha pensato Heather Parisi che su twitter, pur non avendo espressamente fatto nomi, ha esordito:

Non era meglio promuovere la raccolta fondi per l’emergenza del COVID-19 a favore della sanità pubblica e degli ospedali che davvero ne hanno bisogno invece che a favore del più grande gruppo di sanità privata d’Italia (GSD)? Mi sembra Robin Hood al contrario.

Twitter - Parisi

A queste insinuazioni il rapper e  marito della Ferragni ha prontamente risposto:

Se al posto di dare aria alla bocca tanto per darla ti informassi che le terapie intensive saranno destinate al sistema sanitario pubblico a cui il San Raffaele è iscritto.

Ed ha chiosato: “Ma tu invece al posto di lamentarti, che minc**a stai facendo? Le coreografie?“.

Twitter - Fedez

E voi cosa ne pensate di tutta questa vicenda? Siete d’accordo con la Parisi o con Fedez?

 

COMMENTI