David di Donatello 2022, trionfa Paolo Sorrentino. Tutti i vincitori

Incetta di statuette per Freaks Out, tra i premiati anche Manuel Agnelli e i Me contro Te

Giusy Maggio 4, 2022

Si è svolta ieri sera la 67.esima edizione dei David di Donatello, uno degli eventi più prestigiosi per il cinema italiano. La cerimonia condotta da Carlo Conti con Drusilla Foer è finalmente tornata in presenza dopo due anni di pandemia.  “Freaks Out” ha portato a casa il maggior numero di statuette. Premiati anche Manuel Agnelli e i Me contro Te.

Il film di Paolo Sorrentino, “È stata la mano di Dio“, si è portato a casa il premio per Miglior Film, Regia, Attrice non protagonista Teresa Saponangelo, Fotografia e David giovani.

Tre David per “Ennio”, il documentario di Giuseppe Tornatore su Ennio Morricone. Premio speciale per Sabrina Ferilli, il premio alla carriera è andato a Giovanna Ralli.

Di seguito tutti i vincitori:

MIGLIOR REGIA

Paolo Sorrentino (È Stata la Mano di Dio)

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA
Silvio Orlando (Ariaferma)

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA
Swamy Rotolo (A Chiara)

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Eduardo Scarpetta (Qui Rido Io)

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA

Teresa Saponangelo (È Stata la Mano di Dio)

MIGLIOR ESORDIO ALLA REGIA
Laura Samani (Piccolo Corpo)

MIGLIOR PRODUTTORE
Andrea Occhipinti, Stefano Massenzi e Mattia Guerra (per Lucky Red), Gabriele Mainetti (per Goon Films) con Rai Cinema in coproduzione con Gapbusters (Freaks Out)

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE
Leonardo Di Costanzo, Bruno Oliviero, Valia Santella (Ariaferma)

MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE
Monica Zapelli e Donatella di Pietrantonio (L’Arminuta)

MIGLIOR SCENOGRAFIA
Massimiliano Sturiale e Ilaria Fallacara (Freaks Out)

MIGLIORI COSTUMI
Ursula Patzak (Qui Rido Io)

MIGLIORE ACCONCIATURA
Marco Perna (Freaks Out)

MIGLIOR TRUCCO
Diego Prestopino, Emanuele De Luca e Davide De Luca (Freaks Out)

MIGLIOR AUTORE DELLA FOTOGRAFIA
Ex aequo per
Daria D’Antonio (È stata la mano di Dio)
Michele D’Attanasio (Freaks Out)

MIGLIOR MONTAGGIO
Massimo Quaglia e Annalisa Schillaci (Ennio)

MIGLIOR EFFETTI VISIVI
Stefano Leoni (Freaks Out)

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE
La Profondità degli Abissi di Manuel Agnelli (Diabolik)

MIGLIOR COMPOSITORE
Nicola Piovani (I Fratelli de Filippo)

MIGLIOR SUONO
Gilberto Martinelli alla Presa Diretta, Fabio Venturi al Montaggio, Francesco Vallocchia alla Creazione Suoni e Gianni Pallotto al Mix (Ennio)

MIGLIOR FILM INTERNAZIONALE
Belfast di Kenneth Branagh

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO
Maestrale di Nico Bonomolo

PREMIO CECILIA MANGINI AL MIGLIOR DOCUMENTARIO
Ennio di Giuseppe Tornatore

DAVID DELLO SPETTATORE
Me Contro Te (Il Mistero della Scuola Incantata)

DAVID GIOVANI
È Stata la Mano di Dio

DAVID SPECIALE
Sabrina Ferilli

DAVID SPECIALE
Antonio Capuano

DAVID ALLA CARRIERA
Giovanna Ralli

COMMENTI