‘Doc – Nelle tue mani’: trama, cast e curiosità della nuova fiction con Luca Argentero e Gianmarco Saurino

Martina 13 Aprile, 2020

Doc - Nelle tue mani

Trama:

Andrea Fanti è un giovane e brillante primario di Medicina Interna, distaccato e pragmatico, decisamente poco empatico. Fino a che uno sparo non gli spezza in due la vita. A premere il grilletto nella sala d’attesa dell’ospedale è il padre di un paziente deceduto nel suo reparto. Quando si risveglia dal lungo intervento chirurgico, appare subito chiaro che il proiettile ha cancellato dal suo cervello i ricordi degli ultimi dodici anni di vita. La memoria di Andrea si è fermata ad un passo dalla morte del figlio Mattia. Non riconosce sua figlia Carolina, perché la sua ultima immagine è di lei bambina e non ricorda nemmeno che a causa della scomparsa di Mattia si è separato dalla moglie, dirigente sanitario nello stesso ospedale.

Ora Andrea è finito improvvisamente dall’altra parte. È un paziente inchiodato a un referto inequivocabile: corteccia cerebrale gravemente lesionata. C’è soltanto una cosa che non è cambiata: il desiderio di essere medico. Chiede di poter continuare la sua professione, ma l’unica possibilità che gli viene offerta è quella di ripartire dal basso insieme a chi ha vent’anni meno di lui. Andrea coglie così questa seconda opportunità e scopre che può diventare un medico persino migliore, perché ha vissuto l’ospedale anche da “malato” (Tratta da TvSorrisieCanzoni).

Curiosità:

Doc – Nelle tue mani è la nuova serie televisiva di RaiUno diretta da Jan Maria Michelini e Ciro Visco. E’ liberamente ispirata alla vera storia del primario Pierdante Piccioni che, per il forte trauma cerebrale seguito ad un terribile incidente stradale avvenuto nel 2013, si è risvegliato dal coma non ricordando assolutamente niente dei suoi ultimi 12 anni di vita.

Espropriato dei suoi ricordi, Pierdante precipita in un modo di affetti sconosciuti, tutti all’improvviso per lui sono estranei e anche la sua carriera subisce un tracollo: da primario del Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore di Lodi si ritrova infatti nuovamente specializzando, anche se sarà proprio l’ospedale ad offrirgli la sua seconda possibilità, non solo a livello lavorativo ma anche personale.

Questo viaggio tra senso di vuoto e smarrimento, Piccioni l’ha raccontata bene in tre libri, Pronto soccorso – Storie di un medico empaticoColpevole di amnesia e Meno dodici, scritti insieme a Pierangelo Sapegno, che sono stati anche materiale primario per costruire il telefilm.

Purtroppo, a causa del Coronavirus, le riprese non hanno potuto concludersi, e la serie che doveva contare 16 episodi divisi in 8 puntate ne ha girati attualmente solo la metà. La produzione ha scelto comunque di mandare in onda i primi 8 episodi in 4 puntate, mentre la parte conclusiva della serie – come anticipato anche da Luca Argentero a Domenica In – la vedremo solo il prossimo autunno.

Cast:

Luca Argentero (Andrea Fanti): WikipediaInstagramTwitter

Matilde Gioli (Giulia Giordano): WikipediaInstagramTwitter

Gianmarco Saurino (Lorenzo Lazzarini): WikipediaInstagram

Sara Lazzaro (Agnese Tiberi): WikipediaInstagramTwitter

Raffaele Esposito (Marco Sardoni)

Alberto Malanchino (Gabriel Kidane): Instagram

Silvia Mazzieri (Alba Patrizi): InstagramTwitter

Pierpaolo Spollon (Riccardo Bonvegna): InstagramTwitter

Simona Tabasco (Elisa Russo): WikipediaInstagram

Giovanni Scifoni (Enrico Sandri): WikipediaInstagram

Beatrice Grannò (Carolina Fanti): Wikipedia

Pia Lanciotti (Fabrizia Martelli)

Gallery:

COMMENTI