Edoardo Tavassi racconta come si facevano i bisogni all’Isola 16: “Una puzza di mer*a!”

Il naufrago rivela anche se era concesso fumare e poi tesse le lodi estetiche di un suo compagno di avventura

Valeria Giugno 30, 2022

Si è da poco conclusa l’ultima edizione dell’Isola dei Famosi e uno dei protagonisti indiscussi è stato sicuramente Edoardo Tavassi.

Quest’ultimo ha dovuto abbandonare il reality ad un passo dalla finale a causa di un problema avuto al ginocchio che gli ha impedito di proseguire il gioco. Il giovane romano proprio ieri ha fatto una lunga diretta sul suo profilo di ufficiale Instagram dove ha voluto fare delle precisazioni proprio in merito all’infortunio:

La gamba mi ha fatto male due giorni ma il referto diceva che avevo questo problema e loro non si sono voluti prendere questa responsabilità.

Ma non solo. Edoardo infatti ne ha approfittato anche per svelare qualche piccolo retroscena. Dapprima però ha tenuto a precisare che il reality è tutto basato sulla verità, nessuna finzione o caricatura:

Se è tutto programmato a L’Isola? No è tutto vero, tutto ciò che avete visto è reale. Ad esempio quando eravamo legati stavamo davvero uniti da quell’elastico ve lo assicuro. Io ho chiamato Alessandro “il compagno di pipì”. Lui la fa ogni ora è assurdo. Poi non si magna nulla, tutto quello che devi fare è cercare di procacciarti del cibo. Nicolas ad esempio prendeva pesci piccoli e li doveva dividere con 10 persone. Ci mangi una puntina appena.

L’ex naufrago ha anche svelato quanti chili ha perso in Honduras:

Calcolate che io ho perso 23 chili. Se possiamo fumare sull’Isola? Ma magari, al massimo un pezzo de legno, io stavo sbroccando. Non ci stanno i tabacchi credetemi.

Edoardo inoltre ha proseguito rivelando come vengono gestite le pulsioni sessuali:

Un’altra cosa strana è che sull’Isola non c’hai il desiderio. Non pensi proprio a quello, ma zero ve lo assicuro. Vedi una bella ragazza e pensi? C’andrei? E ti dici: “No, non ci andrei, non mi frega una mazza”. Pensi anche che non funzioni più nulla, perché è tutto sopito.

Ma non solo. Ha anche svelato qualche piccolo dettaglio che riguarda l’igiene femminile e soprattutto ha anche dato qualche dettaglio su dove facevano i bisogni:

Come facevano le ragazze con i peli? Ci stavano delle lamette per quello. Dove facevamo i bisogni? Dentro un secchio con una busta nera, una cosa terribile che veniva cambiata una volta a settimana. Nella seconda isola hanno deciso di costruire la capanna dietro il secchio. Vi potete immaginare la puzza di merd* tutta la notte.

Ma non solo dettagli “piccanti”. Edoardo infatti, durante la sua lunga diretta con i fans ha raccontato di alcuni momenti particolari vissuti in Honduras e ha descritto i suoi compagni di avventura:

Voi non l’avete visto, ma io ho avuto due grossi attacchi d’ansia sull’Isola. Una volta mi ha aiutato Mercedesz, l’altra Nicolas. Io a lui devo tanto, mi è stato vicino e mi ha aiutato. Io volevo mollare e lui con il suo modo zen da saggio mi faceva tornare tranquillo. Mi ha dato la forza di andare avanti. Lì ho trovato tante persone buone e tante altre che non mi sono piaciute. Alessandro ad esempio è una delle persone più buone e brave che io abbia mai conosciuto. Fidatevi che è davvero un puro è carino e vorrei un figlio così. Laura mi stava simpatica, soprattutto dopo che ha ammesso che aveva finto la cotta per Alessandro.

Il fratello di Guendalina Tavassi ha anche elogiato molto le doti estetiche di Luca Daffré, dicendo:

Tra Luca e Marialaura non ci sarà mai nulla. Dopo L’Isola non so nemmeno se si rivedranno. No, non si metteranno insieme, ma più per volere di lui. Ragazzi lui è un bono, ha messo in dubbio la mia eterosessualità. Ci sarei andato anche io con lui. A parte il cervo che gli vuoi dire a uno come lui? Poi non è stratega come dite voi, è un buono.

COMMENTI