‘L’estate in cui imparammo a volare’, Katherine Heigl e Sarah Chalke protagoniste della nuova serie tv di Netflix

Ecco di cosa parla la nuova serie con Katherine Heigl e Sarah Chalke

Martina Olivieri Febbraio 4, 2021

L'estate in cui imparammo a volare

Dopo Virgin River e Il Colore delle Magnolie, Netflix si è ufficialmente aperto al filone delle serie tv drammatico-sentimentali e da ieri mercoledì 3 febbraio è disponibile sulla piattaforma streaming L’estate in cui imparammo a volare, tratta dal romanzo best-seller Firefly Lane, scritto da Kristin Hannah e pubblicato da St. Martin’s Press nel 2008 negli Stati Uniti.

Suddivisa in 10 episodi di 50 minuti ciascuno, la nuova serie approdata su Netflix racconta ed esplora il legame tra Tully (Katherine Heigl) e Kate (Sarah Chalke), due amiche che si conoscono fin dai tempi dell’adolescenza. Tully, appena trasferita nella cittadina di Firefly Lane, crea fin da subito un rapporto speciale con Kate, che diventa il suo vero e proprio punto di riferimento. Tully è esplosiva, vivace e dopo un’infanzia trascorsa vicino ad una madre tossicodipendente decide di voler diventare reporter e conduttrice. Kate, al contrario, è più riflessiva ed estremamente insicura, ha un grande talento per la scrittura ed ambisce a diventare una producer. La vita, però, non sempre segue i percorsi stabiliti e non risparmierà alle donne gioie, dolori e sofferenze. Al centro di tutto il racconto rimarrà sempre il loro rapporto che attraverserà quattro decenni e che si confronterà con gli alti e bassi che le due vivono.

Una storia travolgente, che si muoverà su piani temporali differenti e se al liceo Tully e Kate avranno i volti di Ali Skovbye Roan Curtis, nelle loro vesti da adulte le due protagoniste della serie tv saranno rispettivamente Katherine Heigl, conosciuta a livello internazionale per aver interpretato l’amatissima Izzie Stevens in Grey’s Anatomy, e Sarah Chalke, ricordata e apprezzata per aver vestito i panni di Elliot Reid in Scrubs e quelli di Stella Zinman in How I Met Your Mother. A completare il cast principale si aggiungono Ben Lawson, Beau Garrett e Yael Yurman.

Cosa ne pensate? Vi ispira questa nuova serie tv?

COMMENTI