Fabrizio Moro rivela: “Mi era stato proposto di fare il coach al serale di ‘Amici 16’, ma non me la sono sentita, perché…”

Franci Marzo 9, 2017

Uscirà domani, venerdì 10 marzo, per Sony Music Italy, Pace, il nuovo disco di inediti di Fabrizio Moro.

Il singolo Portami Via, che ha accompagnato il cantautore sul palco del Festival di Sanremo 2017, ha riscosso un enorme successo, tanto che, oltre a essere già stato certificato oro, su YouTube ha superato i 12.000.000 di visualizzazioni.

Fabrizio, durante la conferenza stampa del disco, ne ha parlato come di un album egocentrico in cui parla di sé, ma non è mancato qualche riferimento all’esperienza da insegnante nella scuola di Amici di Maria De Filippi:

I ragazzi in realtà hanno forse una sola cosa diversa da noi: la caparbietà con cui si affrontano le cose. Pensano che il successo sia rapportato solo alla qualità della canzone che scrivi, mentre a volte conta molto di più la grinta, persino la disperazione che ti dà la forza di insistere. Loro hanno meno forza negli occhi. Ma la gavetta dura molto di più di una stagione in tv e devi essere disposto ad affrontarla.

Ma se solo ieri vi abbiamo rivelato i nomi dei direttori artistici del serale di questa 16esima edizione (in QUESTO articolo), Moro ha rivelato che anche lui era stato preso in considerazione per rivestire quell’importantissimo ruolo:

Mi avevano proposto di fare il giudice e il coach ma non me la sono sentita. Nel ruolo di professore invece posso fare per la trasmissione quello che alla fine faccio tutti i giorni quando lavoro alla mia musica e con la mia band. La differenza è che ad Amici metto a disposizione la mia esperienza a chi nel mondo della musica deve ancora entrare. Cerco di mettere in guardia i ragazzi verso tante cose che ancora non conoscono, ma che magari dovranno affrontare.

Che ne pensate delle sue parole? A voi avrebbe fatto piacere vederlo nei panni di coach?

COMMENTI