Fedez e Chiara Ferragni si rivolgono alla Polizia Postale: ecco cosa è successo

Emanuela 4 Aprile, 2020

Chiara Ferragni e Fedez

Nelle ultime ore è stato particolarmente oggetto di discussione quello che si sta perpetrando, ormai da qualche tempo, su Telegram. La piattaforma di messaggistica istantanea è infatti stata utilizzata per creare un enorme network italiano di revenge porn che dovrebbe contare 43mila iscritti e 30 mila messaggi al giorno tra foto e video privati di ragazze e ragazzine a cui gli utenti destinerebbero i loro “tributi” (atti di masturbazione). E non solo, ci sarebbe chi incita allo stupro, chi si vendica delle proprie ex, chi si scambia foto di ragazze minorenni, chi richiede foto di bimbi e/o addirittura vorrebbe condividere foto della propria figlia. Ma ad esserne vittime parrebbero anche esser state ragazze che sui propri profili social condividono semplici foto in costume postate non con l’intenzione di dar adito ad idee ed intenzioni di tale bassezza, ma per condividere un bel ricordo di una giornata a mare.

Ovviamente ad esser prese di mira anche personaggi famosi e tra di loro proprio Chiara Ferragni: alcuni utenti hanno infatti chiesto di ottenere le immagini della moglie di Fedez.

La voce è giunta all’orecchio dei due e ovviamente il rapper milanese ha preso subito la situazione in mano rivolgendosi alla polizia postale:

 

 

COMMENTI