Garrison svela perché ha abbandonato Amici di Maria De Filippi

Il coreografo è stato recentemente ospite di una puntata del talent in veste di giudice speciale

Luana Novembre 29, 2021

Garrison Rochelle è stato per tanti anni uno dei professori di ballo di Amici di Maria De Filippi, dove si è fatto apprezzare per la sua schiettezza e la sua simpatia, oltre che per le sue competenze artistiche.

A distanza di un pò di tempo Garrison, intervistato dal settimanale Visto, è tornato a parlare della sua esperienza ad Amici e di Maria De Filippi:

Sento di dovere tutto a Maria. Venticinque anni fa ho cominciato a lavorare con Maurizio Costanzo, ma subito dopo è arrivata lei. Aver potuto fare il mio lavoro con loro è come avere ottenuto tre lauree. Sono due grandi professionisti. In particolare, Maria giostra ogni sua trasmissione, non si limita a leggere un copione. Sa esattamente che cosa vuole e svolge la sua professione con estremo amore. Quando ha un obiettivo lo deve raggiungere a tutti i costi e si impegna per riuscirci.

Qualche settimana fa l’ex insegnante di ballo è stato ospite di una puntata di Amici 21 in veste di giudice speciale, e nel corso dell’intervista ha raccontato cosa ha significato per lui l’incontro e l’abbraccio con Maria:

E’ stata una emozione per entrambi. Vederla così concentrata sul nostro rapporto insieme mi ha fatto davvero bene. Anche sui social e sui blog sono stati molto bravi a descrivere quel momento. E’ stato un abbraccio pazzesco e sincero. Prima di quella puntata non avevo ancora visto Maria. Nessuno sapeva della mia presenza, nemmeno i professori.

Infine, Garrison ha spiegato come mai ha deciso di lasciare Amici e ha rivelato di essersi accorto già due anni prima che voleva dare una svolta alla sua carriera:

Sapevo già due anni prima dell’addio che il mio tempo ad Amici stava scadendo. Avevo bisogno di un cambio, ma prima dovevo riflettere per capire che cosa volessi fare della mia vita. Sapevo che non avevo ancora finito di lavorare e avevo il sogno di condurre, cantare, recitare. Ed è quello che si è realizzato durante il lockdown visto che ho dato lezioni di canto e recitazione.

COMMENTI