‘Gf Vip 5’, Myriam Catania confessa di aver vissuto una profonda crisi con Quentin Kammermann: “Ma ora sogniamo di avere una bambina!”

Titta Novembre 25, 2020

Myriam Catania, Jacques e Quentin Kammermann

È stata breve la permanenza di Myriam Catania nella Casa del Grande Fratello Vip, ma la natura esplosiva dell’attrice e doppiatrice non è riuscita ad essere contenuta: al centro, in poche settimane, di liti e momenti di ilarità, Myriam ha anche dato vita ad un momento super romantico con Quentin Kammermann, il compagno con cui ha avuto il piccolo Jacques.

A sorpresa, però, la Catania ha rivelato al magazine Chi di aver vissuto con Quentin un periodo di crisi che ha portato addirittura ad un allontanamento:

A dirla tutta c’è stato un periodo di crisi profonda, lui era tornato in Francia, problemi di lavoro, problemi personali. Sì, c’è stato un allontanamento, con il nostro bambino davvero piccolo, è stato molto difficile e molto complicato.

A risanare la crisi tra i due passionali innamorati ci ha pensato l’ingresso della 41enne nella Casa del Gf Vip:

Quando sono entrata nella Casa, ebbene, il fatto che non ci fossi io, lasciava spazio a Quentin, riusciva ad aprirsi. Noi siamo dei chiacchieroni, ci parliamo uno sull’altra, in quel periodo di assenza mia, lui ha potuto mostrarsi. E anche come padre si è preso i suoi spazi, io sono un po’ ingombrante. E poi noi donne nella veste di madri a volte se non facciamo tutto ci viene pure il senso di colpa.

L’amata doppiatrice, che ha prestato la voce ad attrici del calibro di Keira Knightley, ha fatto un confronto tra i due grandi amori della sua vita, quello decennale con Luca Argentero e quello con l’attuale compagno:

Ho avuto due storie importanti in due età molto diverse, all’inizio della storia con Luca avevo 23 anni ed ero una ragazzina, a 37 ero una donna. Che dire? Le farfalle sono le stesse, però, con Quentin avevo una maggiore paura di soffrire, dall’altra parte il senso della famiglia era più presente, avevo messo su la mia casa, c’era un focolare. Con Luca eravamo due ragazzi, andavamo a ballare, ci divertivamo, quella era un’altra stagione e un altro amore.

E ha raccontato com’è nato l’amore con Kammermann:

Quando ci siamo incontrati sia io sia lui ci eravamo appena separati, lui era stato tanti anni con la sua compagna, poi l’aveva sposata… Eravamo come andati in parallelo, quando abbiamo cominciato a raccontarci le nostre vite e ci sembrava assurdo. Alla fine, quando siamo tornati a casa da questo centro yoga a Ibiza dove ci eravamo incontrati, lui mi ha mandato una quantità di rose rosse pazzesca. Ecco sono quelle stupidaggini che stupide non sono, che lui fa, ha un modo romantico di rapportarsi all’amore che mi fa sentire davvero fortunata.

Infine Myriam ha rivelato che oggi si sente pronta ad avere un altro figlio e ha spiegato alla rivista diretta da Alfonso Signorini la scelta di coronare subito l’amore con il francese con la ricerca di un figlio:

Perché credo, in un certo senso, che i figli nascano sull’onda dell’amore, all’inizio dell’amore. E io spero di riuscire a farne un altro, ora ho quasi 41 anni – diciamo che dovrei farlo subito e ci sto lavorando – e sono totalmente entusiasta all’idea… Ma lo sa che mi sarebbe piaciuto annunciare la gravidanza nella Casa del Gf.

E ha espresso il desiderio di avere una bambina:

Anche il maschietto sarebbe bellissimo, ma siccome sono due viaggi, credo, completamente diversi, sarebbe bello fare anche questo della femminuccia, deciderà in ogni caso la natura. (…) Mi piacerebbe chiamarla India. Ma finché non c’è certezza, c’è tempo per pensarci.

E voi cosa pensate di queste rivelazioni di Myriam Catania?

COMMENTI