Gf Vip 5, un tweet di Giacomo Urtis indispettisce Rosalinda Cannavò: la piccata replica dell’attrice

Il chirurgo dei Vip tocca un argomento delicato, e la risposta dell’ex gieffina non si fa attendere. Poi le scuse

Linda Marzo 21, 2021

E’ aria di tempesta tra Rosalinda Cannavò e Giacomo Urtis.

La Cannavò, entrata nella Casa del Grande Fratello Vip con lo pseudonimo di Adua Del Vesco, aveva raccontato di aver subito una violenza sessuale da ragazza. Un tema molto delicato per Rosalinda, affrontato più volte dal padrone di casa, Alfonso Signorini, con l’intento di sensibilizzare i telespettatori e i fan del reality.

In quel occasione però qualcosa sembra essere andato storto. Giacomo Urtis e Sonia Lorenzini infatti, pare che avrebbero sollevato una miriade di polemiche a causa di un loro atteggiamento superficiale in merito al tema. Erano stati gli utenti a far notare come in un momento fragile dell’attrice siciliana, la Lorenzini avesse usato delle parole inopportune spalleggiata dal chirurgo dei vip.

Sul divano, infatti, l’ex tronista aveva tuonato a Giacomo: “Si sente sempre in difficoltà, sempre. Calca troppo la mano su tutto quello che le succede.” L’osservazione di Sonia era stata poi appoggiata da Urtis che ha aggiunto: “Solo quello sa fare. Non ha proprio nessuna identità”. 

I due ex gieffini, a venti giorni dalla fine del game-show sono tornati agguerriti sulla questione. Il fatto è riemerso successivamente ad un tweet pubblicato da Giacomo. In queste poche righe, il chirurgo ha spiegato di non essersi riferito, allora, a quella tematica che riguardava Rosalinda:

Rosalinda nemmeno la sentivamo. Io e Sonia parlavamo di altro. Comunque anche a me mio cugino mi ha abusato quando avevo sei anni. Ma non vado a spiattellarlo per creare pietismo.

Giacomo Urtis

Parole dure quelle di Urtis che non sono passate inosservate alla Cannavò:

Caro Giacomo Urtis. Scrivo rispondendo attraverso un social solo ed esclusivamente per il fatto che mi hai mostrato attraverso Twitter poco tatto. E’ un argomento che, essendo stato anche tu un bambino abusato, è davvero delicato. Posso dirti inoltre che mi sembra davvero inconcepibile che la parola “pietismo” esca proprio dalla tua bocca. Premetto che sono scelte. Non mi permetto di giudicare la tua. Dirlo o non dirlo. Farlo al Grande Fratello, piuttosto che su Twitter come hai fatto tu è una scelta, ripeto. Il fatto che il mio raccontare abbia dato la forza a tante donne di denunciare per me rende il tuo commento ridicolo e insignificante. Detto questo, ti consiglio di riflettere prima di tirare fuori certe tematiche. Soprattutto se conosci il peso di quella sofferenza. Ps. no insulti nei confronti di Giacomo gentilmente. La mia vuole essere una risposta non un fomentare odio sull’odio, grazie.

Puntuali, non si sono fatte attendere le scuse da parte di Giacomo:

Il tweet di ieri forse l’ho scritto male e mi scuso con tutte. Rosalinda quando parlava, io e Sonia non sentivamo. Quindi parlavamo di altro. Difenderò sempre le persone che hanno subito queste ingiustizie perché le ho subite anche io.

Giacomo Urtis

E voi che ne pensate?

 

COMMENTI