Gf Vip 6, Katia Ricciarelli e Soleil Sorge fanno una nuova insinuazione su Miriana Trevisan (nonostante la diffida di Pago)

Nel post puntata le due vippone sono tornare a pungere la showgirl

Isa Gennaio 11, 2022

Venerdì scorso, nel corso della puntata serale del Gf Vip 6, Alfonso Signorini è entrato nella Casa per parlare occhi negli occhi ai concorrenti e chiedere loro di placare offese, insulti e parole di troppo volate nelle ultime settimane, con le conseguenti polemiche generate dal pubblico che segue assiduamente il programma.

Nel richiamare i vipponi, però, il conduttore ha precisato che tra le affermazioni sopra le righe, oggetto di discussione, c’erano anche le sue su Miriana Trevisan ed in particolare sulla sua figura di madre, ma di questo tema non avrebbero parlato in diretta dal momento che in corso c’è una diffida.

La diffida, come noi sappiamo, parte da Pago, ex marito di Miriana, che ha ritenuto opportuno ricorrere alle vie legali per tutelare l’immagine dell’ex compagna e madre del loro figlio, Nicola.

Ieri, prima della puntata, Katia Ricciarelli si è confidata a bassa voce con Soleil Sorge e ha rivelato che gli autori l’hanno messa a conoscenza della diffida proprio nei suoi confronti:

Mi hanno detto che è partita una diffida per la frase ‘tu saresti una madre?’, capito come siamo messi? E adesso devo anche (qui Katia fa un gesto come a dire ‘essere cortese con lei’ ndr), ci penseranno gli avvocati, è una diffida, non è niente di che… la diffida è partita da casa, dal suo ex uomo

Per vedere il video del momento cliccate QUI.

Nonostante la diffida in corso, e nonostante Katia ne sia stata informata, ieri sera, dopo la puntata, lei e Soleil hanno ancora parlato di Miriana facendo nuove insinuazioni sul suo conto, questo il loro dialogo:

K: Adesso che se ne è andato Biagio lei è…

S: Adesso vedo che si sta avvicinando molto a Barù…

K: E’ un numero…

S: E’ dall’inizio che è così… poi sembri magari stron*a tu se dici che lo fa

K: Non voglio mica essere ripresa per una che chiacchiera, però…

Potete vedere il video cliccando QUI.

COMMENTI