Gf Vip 7, “comportamento diseducativo e zero rispetto” di Antonino Spinalbese nei riguardi di Oriana Marzoli? Parla Alfonso Signorini

L’atteggiamento dell’hair stylist nella Casa divide il pubblico

Giusy Novembre 30, 2022

Ha destato scalpore e una valanga di polemiche l’atteggiamento di Antonino Spinalbese nei confronti di Oriana Marzoli dopo il flirt “consumato” fra le lenzuola. Nell’ultima puntata del Grande Fratello Vip, anche Giulia Salemi si è schierata contro l’hair stylist. l’influencer ha anche discusso con Sonia Bruganelli che ne aveva preso le difese. Il Vippone aveva usato alcune similitudini che hanno suscitato una reazione non solo fra il popolo del web, ma anche fra le persone presenti in studio.

Nell’ultimo numero di Chi, da oggi in edicola, Alfonso Signorini, conduttore del reality show nonché direttore del magazine, ha ricevuto una lettera riguardante proprio Antonino Spinalbese:

Ho assistito in questi giorni al comportamento (che trovo altamente diseducativo, di poca costumanza e zero rispetto) di Antonino Spinalbese nei riguardi di Oriana. Perché dico questo? Per i seguenti motivi, che spero tu e/o le tue opinioniste condividerete, ovvero:

Il mondo è pieno di single che sono al contempo anche padri e madri di bambini che, fortunatamente, spesso hanno dall’altra parte gli omologhi genitori separati. Rappresentati da mamme e padri amorevoli. Diverso sarebbe ovviamente se avessero soltanto un genitore amorevole che possono prendersi cura, momentaneamente e da soli, della comune prole, com’è il caso di Antonino. Nessuno ha obbligato con la pistola alla tempia Antonino a partecipare al reality. Nessuno obbliga con la pistola alla tempia Antonino a restare nel reality. In qualsiasi momento ogni partecipante può ritirarsi, ove abbia forti disagi o dolori. Vedi il caso della bellissima persona che è Marco Bellavia.

Antonino non sta facendo lavori forzati, ma sta lavorando divertendosi. Ci sono uomini e donne che, oltre a non avere più i genitori (o ad avere con gli stessi pessimi rapporti), né fratelli o sorelle, non hanno neppure figli (o non possono averli). In ciò trovando, comunque e a maggior ragione, un amore di vita in un animaletto, che è quanto di più caro ci possa essere. Sono esseri viventi che per chi scrive sono financo superiori all’essere umano.

È altrettanto doloroso essere distante dal proprio caro pelosetto. Svilire una donna solo perché abbia osato accostare il suo amore per il proprio animaletto a quello per un figlio lo trovo altamente diseducativo. Molto poco costumato, incivile e da gran villano.

Non mi appare, dunque, che Antonino abbia un valido motivo per fare un dramma della propria condizione. E men che meno, per dare, senza ratio alcuna, della superficiale ad una donna. In ciò giudicandola pubblicamente come donna di poco spessore umano. Perché lui vuole una Ferrari. Ma chi è, Schumacher?

E tutto questo solo perché, con intento assolutamente amorevole e volto a sdrammatizzare (nonché un po’ simpaticamente brilla, anche per superare le paure che Antonino le ha inculcato), questa donna desiderava soltanto fare stare meglio Antonino? Ripeto: trovo arrogante, diseducativo e spregevole il comportamento di Antonino, tanto verso le donne, quanto verso i pelosetti.

La risposta di Alfonso Signorini:

Caro Marco, sono assolutamente d’accordo con lei ed è quello che ho fatto notare la scorsa puntata al diretto interessato. Ho trovato la similitudine “Porsche-Ferrari” pretestuosa e un filo supponente. E, mi lasci dire, anche vagamente maschilista. Un caro saluto e grazie per le sue riflessioni!

COMMENTI