Gf Vip 7, Giulia Salemi e Pierpaolo Pretelli svelano i loro Vipponi preferiti. E a proposito del loro rapporto con Alfonso Signorini…

“La verità è che stiamo bene, ridiamo, ci prendiamo in giro. La riempio di complimenti perché la trovo stupenda” ha detto lui parlando della loro storia

Giusy Gennaio 11, 2023

Hanno appena festeggiato due anni d’amore Giulia Salemi e Pierpaolo Pretelli, la coppia più amata del web.

Di recente i due hanno rilasciato un’intervista su Chi, il settimanale diretto proprio dal loro Cupido, Alfonso Signorini.

Nel corso della chiacchierata pubblicata sulla rivista in edicola da oggi, i Prelemi hanno fatto un bilancio dell’anno appena passato.

Il 2022 di Giulia Salemi:

Superpositivo, è stata la mia annata d’oro grazie al GfVip, che mi ha dato una nuova vita e l’opportunità di farmi conoscere. Quello della “voce del web” è un ruolo cucito apposta per me, il riscontro è positivo e penso che sia la base per costruire una carriera. Grazie all’amore posso dire finalmente “sono felice”. Con Pierpaolo ho toccato vette di felicità che mi sembravano impossibili, essendo io perennemente insoddisfatta. Ho trovato il mio equilibrio, non devo rincorrere cose, persone, situazioni.

Nella vita quotidiana stiamo trovando la nostra quadra, come tutte le coppie. Sui social si vede il bello, nella vita ci si scontra, occorre avere la voglia di far funzionare il rapporto. Anche noi abbiamo avuto momenti difficili, ma ci sosteniamo. Per me il 2021 è stato più complicato nel lavoro, per lui lo è stato più il 2022, ma ci siamo dati la forza per non abbatterci e farci trovare sempre pronti.

E il 2022 di Pierpaolo Pretelli:

È vero, all’inizio dell’anno appena trascorso ho vissuto momenti di sconforto, questo è un lavoro che oggi ti dà e domani ti toglie. Poi è arrivato GfVip party, ho rifatto Tale e quale show e ho fatto la radio. Da settembre le cose sono ripartite e, nei prossimi mesi, ho alcune cose belle da fare. Nel frattempo ho consolidato il rapporto con i miei genitori e con mio figlio, Leonardo. C’è grande armonia fra Ariadna (la madre del piccolo, ndr) e Giulia, e questo è bellissimo. Con Giulia ci amiamo, ci sosteniamo, siamo una squadra, quando uno attacca l’altro difende, come Holly e Benji.

Giulia è anche diventata più sicura della propria bellezza:

Sì, la cura Pretelli funziona (ride, ndr). La verità è che stiamo bene, ridiamo, ci prendiamo in giro. La riempio di complimenti perché la trovo stupenda. È sempre curatissima, vestita bene, anche quando si sveglia ha dei lineamenti così belli che sembra già truccata. A casa è un uragano, fa un casino mai visto, le cade sempre tutto: da quando viviamo insieme le sarà caduto trenta volte il caffellatte.

La risposta di Giulia Salemi:

Da quando sto con lui mi piaccio di più, non sempre, sono comunque critica, ma di base mi piaccio, non devo nemmeno più preoccuparmi di modificare le foto. Resto sbadata, sono imbranata, perdo le cose, però mi vogliono bene anche per questo».

I Prelemi hanno anche la benedizione di Fariba, la mamma di Giulia:

Fariba fa parte della squadra dei Prelemi, sente che ci dobbiamo sposare, dice “i miei informatori mi dicono che vi dovete sposare”. Abbiamo l’età sia per sposarci che per fare un figlio, ma questa volta vorrei procedere per gradi: prima il matrimonio, con una proposta eclatante, e poi un figlio.

Giulia Salemi ha così risposto a riguardo:

Figurati Fariba, vorrei sapere chi sono i suoi informatori. Credo nel matrimonio e sogno una famiglia felice, però sono anche razionale, con i piedi per terra. Ho visto i miei genitori amarsi e distruggersi: prima di fare un bambino bisogna essere sicuri al mille per cento di potergli garantire stabilità e serenità. Siamo due ragazzi che si stanno facendo le ossa, ci stiamo costruendo, non siamo ancora arrivati. Lui ha già un figlio ed è molto cauto, però sogno un matrimonio da principessa, sogno di essere mamma e ci sarà un giorno in cui ci guarderemo e diremo: “Ecco, è il momento”.

I Vipponi preferiti di Giulia Salemi:

A parte Alberto, che conosco, mi piace Oriana, spero che non commetta errori come quello di puntare Onestini. Luca non mi piace proprio per come si sta comportando, non mi piace come ha trattato Nikita, ha parlato male di lei, lo stesso posso dire di Antonino con Oriana. Sono femminista, vorrei che Oriana facesse la propria strada da sola perché spacca. Lo stesso vale per Nikita. Mi piace Giaele e anche Micol, nella sua goffaggine mi ricorda me nel 2018.

E di Pierpaolo Pretelli:

Mi fa molto ridere Oriana, sostengo Alberto, che è un amico. Tavassi mi diverte, a volte magari va oltre, però è uno vero, dice le cose che pensa. Antonino ha questa flemma che mi incuriosisce, quello che ha fatto con le ragazze nella Casa è opinabile, ma, umanamente, mi sembra buono. Antonella attacca tutti e poi fa la vittima quando gli altri reagiscono. Mi ricorda una filastrocca che mi raccontava mio nonno: “Mamma, Ciccio mi tocca. Toccami, Ciccio, che mamma non c’è”. Lei se le cerca, è impegnativa, non so Edoardo quanto resisterà.

Per quanto riguarda il rapporto con Alfonso Signorini:

Giulia:

Con lui ho un rapporto bellissimo e vero in un mondo di falsi. Ci vogliamo bene, siamo anime affini, faccia d’angelo e animo bastardo (ride, ndr). Ci fidiamo l’uno dell’altra, abbiamo un rapporto onesto e trasparente. Gli sarò sempre grata per l’opportunità che mi ha dato: oggi la gente mi guarda con occhi diversi.

Pierpaolo:

Gli abbiamo insegnato a fare i TikTok e mi fa morire. Ammiro il suo lato umano e la voglia di scherzare, la sua capacità di far uscire il meglio da tutti. Mi piace il suo GfVip emozionale, se lo è costruito su misura, ti fa appassionare ai personaggi, li svela, li racconta. Ogni anno fa una rivoluzione e fa delle scommesse che vince. Come quella di Giulia.

Qual è il loro sogno professionale di Giulia Salemi:

Sogno di avere un mio programma. Grazie a questo ruolo al GfVip cominciano ad apprezzarmi professionalmente, ho fatto vedere che ho buoni tempi, una buona dialettica, sense of humor. Sfrutto al meglio ogni minuto che mi viene concesso.

E di Pierpaolo:

Il mio modello è Fiorello, ho cercato di imparare molto dai professionisti come Carlo Conti e come Alfonso. Mi piace molto il game, l’intrattenimento, il varietà: so cantare, so ballare, apprezzo molto quello che sta facendo Stefano De Martino. Ho scritto e portato a teatro un mio one man show, sto lavorando su questa strada.

 

COMMENTI