Gf Vip, Antonella Mosetti rivela come mai Asia Nuccetelli ha lasciato la tv

La showgirl parla del meraviglioso rapporto che ha con sua figlia, e racconta di cosa si occupa ora

Alessio Roat Giugno 27, 2021

Antonella Mosetti e Asia

Asia Nuccetelli è stata, insieme alla madre Antonella Mosetti, una delle indiscusse protagoniste della prima edizione del Grande Fratello Vip. Da quella prima esperienza televisiva, la figlia della showgirl è poi stata spesso ospite nei salotti di Barbara D’Urso e non solo, mostrando il proprio carattere deciso e determinato.

Dopo le varie apparizioni su Canale 5, la bella romana è sparita dal radar televisivo. La Mosetti, intervistata dal settimanale Vero, ha voluto spiegare la motivazione per cui la figlia ha abbandonato il sogno di coltivare una carriera in tv. Come riportato da Fanpage, l’ex volto di Non è la Rai avrebbe sottolineato la differenza tra il mondo dello spettacolo di oggi e quello di un tempo:

Ai miei tempi facevi ore di fila per un provino e se non eri preparata ti trattavano male. C’era una grandissima selezione, mentre oggi si diventa famosi dicendo stupidaggini sui social, una follia. In ogni caso, quando Asia ha capito com’è il mondo televisivo ha pensato bene di non farne più parte e per questo sono la mamma più felice del mondo.

La Nuccetelli su Instagram conta quasi 250 mila followers, e sono numerose le foto che la ritraggono insieme ai suoi amati cavalli. Antonella ha infatti raccontato la passione della figlia per l’equitazione, attività a cui sembra dedicare la maggior parte del suo tempo da quando ha abbandonato gli studi di criminologia:

Ha tre cavalli  e gareggia in tutta Italia. Sono molto felice perché sono stata io a spingerla quand’era piccina. Stavo lavorando a un fotoromanzo in Calabria e lì vicino c’era un maneggio con dei pony. Asia aveva tre anni. Da quel giorno non si è staccata più dall’equitazione.

La showgirl ha dichiarato di essere contenta del percorso intrapreso dalla figlia, anche se molto lontano dal mondo televisivo e dello spettacolo, e di essere orgogliosa della persona che ha cresciuto.

COMMENTI