Giulia De Lellis si racconta a Simona Ventura e confessa perché non ha subito ufficializzato il ritorno di fiamma con Andrea Damante (Video)

L’ex corteggiatrice di ‘Uomini e Donne’ in una diretta condivisa con la nota conduttrice ha svelato: “Il mio cuore e la mia testa non si sono parlati per un po’, poi...”

Laura 27 Aprile, 2020

Giulia De Lellis - Simona Ventura

Qualche giorno fa la regina della televisione italiana, Simona Ventura, aveva annunciato sul suo profilo Instagram l’inizio di un ciclo di interviste online con ospiti speciali ogni lunedì alle ore 12.00. Oggi si è dato il via all’appuntamento con All’avVentura #restandoacasa con la prima ospite speciale, l’influencer ed ex corteggiatrice Giulia De Lellis.

Giulia, nel corso degli anni, è diventata una vera e propria beniamina del web, raccogliendo dietro a sé un seguito di milioni di persone che la supportano in ogni suo progetto professionale e di vita privata. La De Lellis è diventata un volto noto dello spettacolo dopo la sua partecipazione a Uomini e Donne in qualità di corteggiatrice di Andrea Damante, a cui ha rapito il cuore. La loro storia d’amore ha fatto sognare migliaia di fan che hanno supportato la coppia per anni. Tra alti e bassi, presunti tradimenti e un lungo periodo di distanza, oggi la coppia sembra aver ritrovato il sereno. I due, dopo un primo momento di silenzio, hanno deciso di rivelare ai loro seguaci che stanno trascorrendo il periodo di quarantena insieme.

Simona ha intervistato Giulia come se fosse una chiacchierata tra amiche, chiedendole qualche sua curiosità personale ma riportandole anche alcune delle domande dei follower. Per cominciare Simona ha deciso di concentrarsi sul profilo professionale di Giulia, in particolar modo chiedendole da dove sia nato l’intuito dell’affermata influencer per capire che Instagram fosse il suo mondo….

In realtà Simo, 4 anni fa dopo che sono andata a Uomini e Donne dove tutto è cominciato, dove c’è stato il mio boom mediatico, se così possiamo chiamarlo, ho iniziato a condividere sui social qualcosina della mia vita, non tanto come ad oggi e notavo che qualsiasi cosa che indossavo, magari se sperimentavo un rossetto piuttosto che altro, contagiavo, influenzavo le ragazze che mi seguivano e quindi diciamo che il mio lavoro è esploso un po’ così in modo molto naturale. Una cosa che con il tempo ha preso sempre più forma ed oltre a diventare un vero e proprio lavoro, si è creato un vero e proprio rapporto virtuale. In maniera casuale sia la mia vita lavorativa che quella dei miei rapporti si è estesa in maniera allucinante fino ad arrivare fino a dove sono oggi. Io ci ho messo del mio e l’ho coltivata e le ragazze non mi hanno mai abbandonata, quindi siamo un po’ cresciute insieme.

Simona ha poi reso pubblica la stima per la De Lellis, sottolineando di reputarla una ragazza molto coraggiosa.

Ti faccio veramente i complimenti per il coraggio perché tu hai sempre avuto il coraggio delle tue azioni che in un mondo come questo non è facile, considerando il mondo di internet che dicono sia un po’ superficiale e tante volte non ci si fa vedere per come si è. Ti avevo notato anche al Gf Vip 2 quando sei andata contro Alfonso, che non è così facile per cui hai il coraggio delle tue azioni. Ma quando sbagli tu lo riconosci?

Ecco la risposta di Giulia:

Quando sbaglio davvero lo riconosco, magari faccio fatica ad ammetterlo subito perché sono una testarda allucinante e magari fino all’ultimo ci provo. Però sono anche una persona molto obiettiva, mi prendo la responsabilità delle mie azioni.

Simona ha poi chiesto a Giulia:” Che momento è della tua vita?” e da questa domanda è scaturita una chiacchiera in cui Giulia, si è lasciata molto andare, raccontando le sue sensazioni e riflettendo sui suoi rapporti con Andrea Damante.

Giulia – Allora un momento un po’ particolare. Sicuramente un mix di emozioni quelle che sto provando, però allo stesso tempo mi reputo tanto fortunata perché mi capita spesso di leggere alcune cose che mi scrivono… Delle ragazze che sono separate dal compagno, che non vedono da tempo la famiglia, alcune mie amiche che stanno facendo la quarantena da sole. Quindi sicuramente un mix di emozioni molto contrastanti, però prevalgono quelle positive. Sto condividendo la quarantena con i miei cari, mi sto godendo la famiglia, dei rapporti che avevo un attimo messo in stand-by e quindi sinceramente sto bene. Anche se non vedo l’ora di riprendere la normalità.

Simona – Anche io sto bene e sto trascorrendo questo periodo con la mia famiglia e tutti i miei figli. Tu chi hai con te?

Giulia – Una mia amica, Andrea…..volevamo tenere per noi alcune cose, capire situazioni però a quanto pare non è possibile. Non lo volevo nascondere, ma lo volevo tenere un attimo per me ecco.

Simona – Ci sono amori che fanno giri immensi, poi ritornano. Questo è un po’ il tuo. Solo i cretini non cambiano idea…

Giulia  – Diciamo che il mio cuore e la mia testa non si sono parlati per un po’, hanno un po’ discusso, poi hanno fatto pace…adesso si stanno un attimino riappacificando, stanno cercando un attimino di capire. Le buone intenzioni ci sono. Io voglio stare serena, sto cercando di capire, ecco. Questa quarantena me la sono presa anche molto per capire. Queste cose qui le avevo lasciate per un po’ da parte perché mi appesantivano, non mi facevano stare bene. Ora ho deciso di prendere in mano tutto, ho fatto un bel passo forse un po’ più lungo della gamba, però avevo questo bisogno. Non ero l’unica di avere questo bisogno ovviamente e adesso stiamo cercando di capire la situazione.La cosa mi diverte molto. È un caos allucinante.

Simona – La coppia è molto molto amata. Meglio farlo, buttati. Io l’ho sempre fatto ed ho anche preso delle belle facciate, però non farlo è sbagliato secondo me. Bisogna a vivere a pieno le situazioni soprattutto in momenti come questi.

Giulia – Ho 24 anni, non voglio aver nessun tipo di pensiero guardandomi indietro un giorno. Voglio capire perché sento alcune cose, voglio vedere che succede. Poi tutti i ragazzi che ci seguono sono un sacco curiosi di capire cosa stia succedendo, ma già ve lo dico… un giorno vi racconterò un’altra storia. Non dico che scriverò un altro libro, cioè non lo so, magari si. Mi è stato chiesto spesso e non l’ho mai fatto perché ho un sacco di cose da fare. Nella mia vita non mi fermo mai. Però non mi dispiacerebbe.

Simona è poi passata alle domande dei fan, tra le quali:” Mi sembri molto serena in questo momento… il tuo cuore ha sempre saputo dove andare?“. Ecco la risposta della De Lellis:

Non ha sempre saputo dove andare il mio cuore, infatti questo è il motivo per il quale ho vagato un po’, mi sono presa dei momenti per me, dei momenti di condivisione con altre persone straordinarie sia a livello di amicizia sia a livello amoroso e sto cercando la mia strada, la vorrei trovare con tutta me stessa e speriamo di riuscirci presto.

Simona ha voluto porsi un po’ come se fosse la mamma adottiva nei confronti di Giulia, lasciandosi andare a dei consigli dettati dalla sua esperienza:” Hai 24 anni, take it easy. Dovete avere le vostre esperienze, perché se no vi manca un mattoncino nella vostra costruzione della vita“.

Un’altra curiosità dei fan è stata quella di capire da dove Giulia trovi le forze di superare tutte le cattiverie nel web…

All’inizio quando ricevevo un insulto, rispondevo con tre. Poi con il tempo mi sono auto-educata e ci ho lavorato un po’ su… Oggi mi sono un po’ abituata ed ho capito che nella vita non si può piacere a tutti. Non mi focalizzo sulle cose negative.

E per quanto riguarda i prossimi progetti lavorativi di Giulia?

Prima della quarantena c’erano un sacco di viaggi con anche i ragazzi che mi seguono. C’è un altro grande progetto a cui lavoro da tre anni e tra poco dovrò tornare a Milano. In cantiere ci sono altre 3 – 4 cose molto importanti, spero di poterle riprendere tutte.

Infine Simona ha posto a Giulia una domanda, sempre proveniente dal web, un po’ particolare:” Tu e Andrea come soggetto social? Anche Andrea ha un grande seguito social, è stato merito suo o merito tuo?

No, noi siamo esplosi contemporaneamente dopo il programma televisivo che abbiamo fatto insieme. Quindi in realtà è stato merito di entrambi, tutta la nostra storia che ha fatto innamorare un po’ tutti quanti. Poi io sono stata un po’ più brava. Ma voglio dare anche a lui i suoi meriti, ha fatto un buon lavoro anche lui.

Potete rivedere uno spezzone dell’intervista qui sotto:

 

Cosa ne pensate?

COMMENTI