‘Grande Fratello Vip 5’: l’opinione di Isa sulla sedicesima puntata

Isa 7 Novembre, 2020

Grande Fratello Vip 5

Ve l’ho detto che mi sono innamorata di Tommaso Zorzi? No, non ve lo avevo ancora detto? Bene, sono innamorata di Tommaso Zorzi. Ah, ve lo avevo già detto? Vabbé, ve lo ripeto, mi sono innamorata di Tommaso Zorzi.

Dai, ma oltre a essere un bonazzo livello pro che in confronto tutti i fisicatoni, muscolosi, oliosi e tartarugosi si possono levare proprio, a 25 anni ha una proprietà di linguaggio, una velocità di risposta e anche una capacità naturale di esprimere in maniera chiara e ficcante i concetti, che io non scherzo affatto quando vi dico che fossi nei vertici Mediaset il prossimo anno gli darei la conduzione di un programma.

Basta con ste solite quattro facce che si scambiano tutti i programmi del palinsesto, basta con sti conduttori già ampiamente entrati negli -anta, largo ai giovani, ca**o, specie se te ne trovi tra le mani di così dotati in maniera assolutamente naturale.

Cioè in quei 10 minuti in cui Tommaso ha condotto quella sfilata all’una di notte è stato molto più originale, centrato e avvincente di Alfonso Signorini che ancora dopo 16 puntate sbaglia i nomi dei concorrenti e ha l’udito selettivo che, guarda caso, gli fa sfuggire tutti gli sfondoni che avvengono nel corso delle dirette.

Il momento di ieri tra Tommaso e sua sorella Gaia mi ha realmente conciliato col mondo del trash… in programmi come il Grande Fratello siamo abituati a vedere confronti e dialoghi del livello della tizia del noncenècoviddi, quei 10 minuti in cui Tommy ha parlato con la sorella sono stati così meravigliosamente sopra la media, caratterizzati da un linguaggio corretto, chiaro e da battute spontanee e divertenti che a questo punto io vorrei avere accesso all’albero genealogico della famiglia Zorzi per vedere se ci sono altri papabili concorrenti che potremmo buttar dentro i vari reality per renderceli più spassosi e alzare il livello complessivo della dialettica.

Surreale il momento del provvedimento ad Andrea Zelletta con quest’ultimo che ha fornito una (ridicola) spiegazione dei fatti CHIARAMENTE concordata con chi di dovere, perché mi sembra più ovvio che mai che se Zelletta ha saputo tutte le robe che ha saputo le colpe di fondo sono di chi gestisce il programma e o ha spifferato in prima persona o non ha fatto nulla per isolare a dovere l’ex tronista.

No, ma certo, crediamoci al fatto che dalla finestrella della stanza di Andrea ci fosse gente messa lì a descrivere nei dettagli gli ultimi movimenti social di Cristiano Ronaldo piuttosto che l’imminente ingresso di Selvaggia Roma, sì, sì, solo dalla mia finestra al massimo sento il tizio di ‘è arrivato l’arrotino‘, la finestra di Zelletta è sicuramente una finestra speciale.

E tra l’altro che Andrea avesse spifferato se ne sono accorti dopo, eh, non volevano mica far passare la cosa in sordina sapendo che le colpe erano principalmente le loro, no, no, loro non si erano accorti di nulla nonostante abbiano le telecamere puntate sui ragazzi h24 e nonostante siano usciti decine di articoli in ogni anfratto del web. No, ma non se ne erano accorti dai, colpa del mancato Amplifon di Alfy e dalla finestra dei segreti di Zelletta.

Ovviamente, come ogni puntata da 16 puntate a questa parte, immancabile come la bolletta del gas, il momento dedicato alla coppia meno coppia della Casa ovvero quella composta da Elisabetta Gregoraci e Pierpaolo Pretelli. Non scherzo quando vi dico che vedo MOLTA più tensione sessuale tra Dayane Mello e Adua De Vesco o tra Tommaso e Francesco Oppini piuttosto che tra sti Gregorelli e, vi dirò, anche Pierpaolo che prima mi faceva un po’ di tenerezza perché comunque ho sempre creduto nella sua attrazione verso la BriatorA adesso mi sta un po’ ammorbando le ovaie e mi dà la sensazione di voler proprio giocare sul ruolo della povera vittima delusa (che vittima non è perché la Gregoraccia gli ha detto in codice che ha l’accordo con Briatore che non le permette certamente di accoppiarsi nei reality, ha il tizio che le manda gli aerei, si batte la mano sul petto, ci manca poco che entri con pon pon e magafono per ribadirgli che non gliela darà mai quindi inZomma).

Il succo è che io dei Gregorelli sono piena già da quando avevano preparato la coppia con le interviste prima che il programma iniziasse e sono stracolma adesso che Signorini gli ha pure ribadito che ‘anche senza effusioni è comunque bellissimo vedervi‘ dicendoci chiaramente che continueranno a marciare su questo nulla sul quale stanno marciando da due mesi e confermandoci che almeno fino all’anno nuovo ci sarà uno spezzone Gregorello in ogni puntata serale.

L’ingresso in Casa di Stefano Bettarini è la conferma dell’ipocrisia che regna in tv, un’ipocrisia che ti porta ad espellere un ragazzino di vent’anni reo di essersi fatto scappare una bestemmia alle tre di notte (e senza alcuna reale intenzione di offendere la religione) e a premiare con un secondo ingresso nel reality uno che durante la sua prima partecipazione fece la lista della spesa delle donne famose che si era portato a letto con tanto di dettagli volgari su ognuna di loro e che rideva mentre Clemente Russo affermava che se avesse trovato la moglie a letto con un altro l’avrebbe lasciata morta sul letto. Che poi è un po’ quella stessa ipocrisia che ti porta a premiare col ruolo di opinionista una Antonella Elia che lo scorso anno aveva ingiustamente accusato di violenza sulle donne Patrick Pugliese ridicolizzando e sminuendo chi di violenza ne subisce davvero.

Bettarini è entrato e si è subito reso protagonista di quello che probabilmente è stato il momento più trash della serata, ovvero la guerra a chi fosse più poraccio e assetato di copertine tra lui e Dayane ai tempi del flirt farlocco durante L’Isola dei Famosi. Dayane ha parlato di una singola ‘escopata‘ e si è descritta come vittima di un inganno che Stefano le avrebbe teso per ricavare una copertina, Bettarini a sua volta ha raccontato che la Mello in realtà non cercava altro che un pollo a caso per finire sulle copertine e si è fiondata su di lui… ma io ricordo BENISSIMO che la poracciata non si limitò a quella copertina e a quella escopata perché quando poi Dayane, dopo essere stata eliminata, rientrò a Milano e fu ospite in studio della puntata dell’Isola mentre Bettarini era ancora in Honduras come inviato, tirarono ancora avanti la sceneggiata con tanto di fiori fatti recapitare in diretta alla bella brasiliana che era tutta lusingata e parlava di qualcosa che stava nascendo quindi poche chiacchere, amici cari, che qui il trash ce lo ricordiamo tutto, che non vi passi per la testa di venire a rubare a casa dei ladri: il gossip becero andava benissimo a entrambi e lo avete sfruttato per bene entrambi quindi la gara di poracciume finisce in parità, fischio finale e tutti a casa, ciao.

Bettarini, comunque, non mi piaceva come concorrente già in quella prima edizione del Gf Vip e penso che adesso abbia tutte le carte in regola per fare anche peggio: ormai si sente il re dei reality (ieri si vantava di averne fatti 8 e li elencava con orgoglio manco fossero dottorati di ricerca), arriva da fuori sapendo già chi sono i più forti e quali sono punti forti e deboli di ognuno… insomma, sento che lo odierò come allora, anzi di più.

L’ingresso di Giulia Salemi mi ha riportato alla mente il periodo buio che abbiamo vissuto quando regnava la sua ship con Francesco Monte… mamma mia ragazzi, che incubo! Periodo nerissimo con questa storia che era un mappazzone infinito perché si capiva che Giulia era cotta, FrancyMonte gnavolevafareafarcela e c’era tutto uno schieramento di fan fanatici che se osavi far notare che FrancyMonte piuttosto che stare con Giulia sarebbe tornato a citofonare persino a Bellambriana ti mangiavano viva.

Anyway, per ora l’ingresso di Giulia non lo condivido particolarmente, e non per lei che è una persona a mio avviso carinissima, ma perché trovo ingiusto che nei reality si inseriscano persone che hanno già un rapporto amichevole pregresso tipo quello che la Salemi ha con Zorzi. Il bello dei reality è proprio vedere le interazioni umane tra le persone e devono essere interazioni che nascono al momento, perché se ti porti già l’amico da casa questo poi incide su tutto. Per carità, sono tutti vip o pseudo tali, quindi molti di loro si sono già incrociati e conosciuti qui e lì, ma il rapporto di amicizia tra Salemi e Zorzi è un rapporto molto più approfondito che temo possa sfalsare un po’ gli equilibri del gioco.

Poi, vabbé, io ancora non capisco com’è che con tutta la gente che fa i provini alla fine si vadano a ripescare persone che hanno già fatto questo stesso identico reality, boh, io non le sceglierei mai. Cioè l’unico che può fare il Gf anche ogni anno è Patrick Pugliese perché lui è geneticamente programmato per questo, gli altri però dopo una volta anche basta, ecco. Va a finire che tra tutti i nuovi ingressi quella che attenderò con maggior curiosità è Selvaggia che abbiamo visto solo nelle vesti di signora Lenticchia e che quantomeno un pizzico mi incuriosisce.

Per concludere…. ma ve l’avevo detto che sono innamorata di Tommaso Zorzi? Sono innamorata di Tommaso Zorzi.

COMMENTI