Il ritratto: Milton Morales

2 Agosto, 2011 di Isa

Milton Morales

Milton Morales

Milton Morales è nato il 2 marzo del 1971 a Camaguy, Cuba. Suo papà si chiama Emiliano e sua madre Elsa. Nell’isola caraibica compie studi d’arte e impara le danze latino-americane per le strade. La sua formazione di ballerino è da autodidatta.

Ha iniziato la sua carriera di modello in Europa lavorando per i più prestigiosi stilisti, diventando il testimonial delle campagne stampa di Alviero Martini e Coveri.  Ha realizzato insieme a Natalia Estrada lo spot della ”Lepel” che l’ha reso famoso in Italia.
Oltre alla sua indiscutibile bellezza latina, ama definirsi un ”bailador”.  Ha partecipato al programma Buona Domenica, dando lezioni di balli latini.

Ama dipingere ed ha esposto i suoi quadri. La sua vera passione sono le motociclette. Ha praticato boxe per tanti anni. Quando è libero ama allenarsi con arti marziali, in particolare judo. Si definisce simpatico, un uomo giusto. E’ permaloso quando non riesce ad imporre il suo modo di pensare. Non ha particolari fobie e, a parte l’orrore che gli fanno gli squali, teme “Dio e la giustizia divina”. Dopo la difficile infanzia a Cuba, non è particolarmente legato alle cose materiali.

E’ un fan sfegatato di Valentino Rossi e ha un casco portafortuna, che gli ha regalato il campione.

Ama tutti gli animali, meno gli squali, predilige cani e cavalli. Il suo lavoro non gli permette di dedicare del tempo ad un animale domestico per cui preferisce non averne. Goloso di gamberetti alla birra con  pomodorini e riso, cucina abbastanza bene i piatti tipici della sua terra d’origine, ma se la cava anche con la cucina italiana. Non ama in maniera assoluta i dolci. Ha sempre letto molto i romanzi di avventura e spesso si è identificato con l’eroe paladino della giustizia: Zorro. Nutre una vera passione per Al Pacino e la sua interpretazione in Scarface, mentre apprezza il cinema come momento di evasione e relax. Preferisce ascoltare musica caraibica, anche se non suona strumenti.

Ha fatto due calendari sexy: il primo nell’anno 2003, e il secondo nel 2005.

Ha partecipato al reality La Fattoria, prima edizione. La cosa che più gli è mancata sono stati gli amici. Ha deciso di partecipare a questo reality perché è stato un ritorno alle origini, di povertà ma di apprezzamento per i risultati della fatica e del sacrificio.

Ha partecipato a La Fattoria alla quarta edizione ma non come concorrente: è giunto a Paraty per sfidare uno dei concorrenti. La sfida, però, è cominciata male e Milton si è fatto ad un ginocchio e successivamente è stato portato in ospedale.

Ad un’intervista sul giornale Eva ha dichiarato:

Al chirurgo vorrei chiedere più intelligenza. Ma non penso di chiedergli nulla sulla chirurgia, non sono ancora arrivato a questi livelli. Con lo specchio ho un rapporto molto distaccato. Mi guardo tutti i giorni al mattino appena sveglio, poi non lo faccio più fino al giorno successivo. Apprezzo il mio fisico, mi piaccio tutto. Ma non ho una parte del mio corpo che preferisco.

Ha dichiarato di essere favorevole alla convivenza e di non credere nell’istituzione del matrimonio.  Gli piacerebbe comunque avere una cerimonia religiosa perché crede in Dio.

Ha partecipato ad Uomini e Donne come tronista, ma ha lasciato il programma senza scegliere nessuna delle sue corteggiatrici. Ha dichiarato di non essere interessato a nessuna.