Isola 15: l’opinione di Isa sulla sedicesima puntata

Isa Maggio 11, 2021

Isola 15 l’opinione di Isa sulla sedicesima puntata

Scusate ma io sto ancora ridendo per la figura di merda di Akash Kumar ieri sera, AHAHAHAHA!

Petto nudo, addominale scolpito, stava lì appeso al palo a fare il figo, a fare le flessioni e poi ha perso la prova come l’ultimo degli stronzi. Non ce la faccio, vi giuro.

Akash tvb, davvero! Ma dove sei stato nascosto per tutto questo tempo e, soprattutto, perché ci hai abbandonati così presto quando da qui a giugno avresti potuto inanellare un’infinità di momenti segnanti della storia del trash?

Ci penso e rido. Tutto sborone, tutto figone, tutto fisicatone, tutto ‘aò, posso stare qui appeso mezza giornata e non sentirei la fatica‘. E dopo un minuto è stramazzato al suolo tipo Rachida svenuta sulla battigia qualche Isola fa. Non mi riprendo!

Ok, va bene, scusate l’entusiasmo, ma dopo puntate su puntate oltre i confini del nefasto, il fatto che ieri mi sia riuscita a fare almeno mezza risata (e pure per merito di un concorrente eliminato) mi sembra già tutto grasso che cola.

Anche ieri, comunque, solita puntata di Giochi senza frontiere con un’infinità di prove e un’allarmante povertà di meccanismi di gioco, e io credo che il livello di confusione raggiunto dagli autori di quest’Isola sia ben descritto dal fatto che hanno organizzato tutta quella roba di fare il prigioniero, togliere un naufrago da un gruppo per metterlo in un altro gruppo e bla bla bla quando poi alla fine i gruppi si dovevano ricongiungere.

Cioè, hanno creato sta dinamica del prigioniero e poi hanno previsto la reunion dei due gruppi che di fatto gli ha tolto ogni senso.

Per non parlare del fatto che da marzo ad ora le menti creative di chi scrive il programma per stimolare il gioco e smuovere le acque sono riuscite a partorire solo continue divisioni e unioni del gruppo. ‘Sti poveri disgraziati dei naufraghi sono stati uniti e divisi 46 volte e ormai vagano per l’Isola tipo zombie in preda ad uno stato confusionale non sapendo se sono buriños, rafinados, arrivisti, primitivi o cosa diavolo altro.

Anyway, considerazioni sparse:

– la pochezza del cast attualmente ancora in gara si vede dal fatto che le uniche due discussioni degne di nota avvenute nel corso della serata hanno coinvolto i concorrenti eliminati. Prima una diversamente simpatica Angela Melillo contro una scintillante Vera Gemma e poi un per niente rancoroso Brando Giorgi che con gli occhiali a forma di croce (vi rendete conto delle potenzialità trash sprecate, vero?) ha attaccato Awed per una frase pronunciata ai tempi delle lettere ai Corinzi.

E le liti le fanno i concorrenti eliminati, e le prove dallo studio le fanno i concorrenti eliminati, ma a sto punto lasciamo l’Honduras nelle esperte mani di Valeriona Marini che sta regalando spettacolo a Supervivientes, e noi l’Isola facciamocela direttamente da Cologno Monzese che tanto il meglio sta tutto lì.

– nella discussione tra Andrea Cerioli e Francesca Lodo a me gli insulti (‘sei un deficiente‘, ‘vaffanculo‘) sembra di averli sentiti dalla bocca dell’ex letterina, eppure Tommaso Zorzi ha richiamato Andrea perché ‘avrei voluto vedere se qualcuno avesse usato questi modi con la tua ragazza‘. Amici miei, capiamoci: se si sta litigando si sta litigando, e non è che ora ad una donna può esser concesso di fare la pazza, di insultare e mandare a quel paese e se invece è un uomo ad alzare la voce deve sempre velatamente passare per aggressivo. Cioè anche basta, vi prego. Altrimenti facciamo che un uomo e una donna non possono più discutere e facciamo prima, perché onestamente non se ne esce. Cioè se la donna sbraita tutto ok, mentre dall’uomo si pretende che durante una lite mantenga l’autocontrollo di Gandhi davanti alle lasagne. Ma dai.

– felice per l’uscita di Francesca che a me non è piaciuta dal giorno 0 e ha continuato a non piacermi. Le do atto di essere stata elegante nel modo di uscire (a differenza di altri super rosiconi), e sicuramente adesso a Playa Imboscatissima potrà venir fuori un lato migliore di lei, se non altro perché essendo sola con i cocchi, le palme e Beatrice Marchetti è difficile che possa venir fuori altro. Diciamo che pure Matilde Brandi sola su un’Isola senza poter litigare con nessuno sarebbe risultata simpatica, ecco.

Ilary ha clamorosamente spoilerato l’esistenza di ‘sta Playa Imboscatissima ma i naufraghi, ormai rassegnati ad essere eliminati solo per infortunio, non si sono scomposti manco un po’ e aspettano solo di capire quale parte del corpo dovranno ferirsi per tornarsene in Italia.

Roberto Ciufoli non mi è mai stato particolarmente simpatico, ma il fatto che ieri lo abbiano nominato praticamente quasi all’unanimità inizia a farmelo stare simpatico. Quelli che stanno sulle palle al gruppo stanno simpatici a me, se non altro perché sono proprio gli elementi sgraditi al gruppo a poter creare insofferenza e liti. Per questo motivo spero che Ciufoli resti e se poi lui e Fariba Tehrani fossero così furbi da capire di essere i più odiati e da capire che se si unissero potrebbero davvero farli fuori uno a uno (e non come Rosa Di Grazia doveva fare con gli altri allievi di Amici 20, ma questa volta per davvero) si potrebbe davvero innescare una dinamica top (ciao autori, anche oggi sto lavorando gratis per voi).

– A proposito di Fariba, comunque, inizio a trovare un po’ disturbanti le prese in giro che le vengono riservate ogni volta al momento delle nomination. A parte che se la Tehrani si dilunga è anche perché viene interrotta cento volte e ogni volta ricomincia da capo, se la facessero parlare senza sghignazzarle sopra magari ci starebbe di meno, ma poi se la ascoltassero si renderebbero conto che ogni volta in quei pochi minuti di nomination la Salemi‘s mother mette sul piatto tutta una serie di questioni che degli autori svegli userebbero per creare meccanismi di gioco. Cioè, è vero che all’una di notte tutti abbiamo sonno e vogliamo che si spiccino, ma alla centesima puntata in cui Fariba al momento delle nomination tira fuori intrighi e complotti vari siate così furbi, nella puntata successiva, da farglieli tirare fuori alle dieci di sera facendoli scannare tutti in diretta, no? (sto ancora lavorando per voi, ciao autori!)

Isolde Kostner non capisco ancora se mi piaccia o meno. Da una parte ammiro la sua forza incredibile nelle prove e il fatto che sembri proprio un cazzo di carro armato che va dritto per la sua strada senza farsi deviare da niente e nessuno, dall’altro mi crea una sorta di inquietudine. Non lo so, io sono intimorita, è quel tipo di persona che se anche ti leggesse un bigliettino dei Baci Perugina lo farebbe sembrare una dichiarazione di guerra alla Polonia. Isolde io tua amica, io no nemica da abbattere, mettiamo i fiori nei nostri cannoni.

Ubaldo Lanzo manca come l’aria. Già vedere quel susseguirsi infinito di prove è un rompimento di palle, vedere le prove senza che Ubaldo mandi a fanculo Rosolino è proprio una tortura.

– in nomination Ciufoli, la Emanuela Tittocchia, la Rosaria Cannavò e Valentina Persia. Come vi dicevo, per me Ciufoli da salvare, la Tittocchia è una delle poche attive che cercano di inciuciare quindi la salvo, tra la Cannavò e la Persia fate come vi pare, in entrambi i casi le dimenticherò un secondo dopo la loro eliminazione.

COMMENTI