Isola 16: l’opinione di Isa sulla dodicesima puntata

Isa Aprile 30, 2022

Lo so che poi diventa noioso quando la maggior parte del pubblico inizia ad esaltare alcuni personaggi e so pure che questo crea, in un’altra grande fetta di pubblico, l’effetto bastian contrario che porta ad “odiare” (con tutte le virgolette del caso) quegli stessi personaggi proprio perché continuamente esaltati dal pubblico. Però, regà, qui non è un fatto di gusti, di piacere, non piacere, di voler esaltare e non volere esaltare, qui il fatto è che oggettivamente Guendalina ed Edoardo Tavassi hanno preso questa Isola 16 e l’hanno effettivamente trasformata in un reality show!

Ma è un fatto proprio oggettivo, insindacabile, è così perché è così. Non è un punto di vista, è quello che va in onda.

Provate a togliere Guenda ed Edo agli ultimi daytime e alle ultime prime serate e vi resterebbero prove leader, prove ricompensa, Carmen Di Pietro e l’italiano e le clip sull’anonima coppietta della GaBanaaaa.

A tenere banco nei daytime di questa settimana è stata la spaccatura che si è venuta a creare tra Guenda e i coniugi Russo, una spaccatura che in realtà esisteva da prima, perché anche se le due squadre sono state sciolte di fatto le due fazioni sussistono e si detestano apertamente, ma che si è rimarcata dopo il cocco-gate, con la Tavassi che non ha voluto spartire coi naufraghi ex Tiburon un cocco extra trovato sull’Isola.

Senza entrare nel merito delle banali questioni sulla spartizione del cibo io dico questo: posto che voglio assolutamente che tutti gli antagonisti cazzuti dei Tavassi restino (e per antagonisti cazzuti intendo Laura Maddaloni), perché se togliamo i motivi di lite togliamo il 90% del divertimento, però, come già dicevo la scorsa volta, la sostanziale differenza tra, in questo caso, Guenda e Clemente e Laura, è che è evidente e lampante come la prima litighi senza prendersi troppo sul serio e celando sempre una risata di sottofondo, mentre gli altri se la piglino a morte, come se fosse proprio un’offesa personale, arrivando anche ad avere atteggiamenti velatamente aggressivi, vedi sia a Laura che va a un centimetro dalla faccia di Guenda con quel mood da ghetto girl degno dei peggiori quartieri di Boston, sia a Clemente che inizia a sclerare in dialetto e con fare malandrino grida a Vaporidis di andarsene lontano da loro perché è come la Svizzera e non prende posizione.

Cioè ma state calmi, state molto calmi!

isola 16

Poi, boh, io non so nemmeno come faccia Laura a raccontare l’episodio di Guenda che nasconde le pizzette nelle chiappe senza rendersi conto che praticamente solo per questo potremmo ritenerla meritevole di vittoria. Ah, beata ingenuità!

Come dicevo, comunque, gli antagonisti dei Tavassi mi va benissimo preservarli in favore dello show, purché siano antagonisti all’altezza come è ad esempio Laura. Di altri, tipo Blind, farei volentieri a meno, vi dico la verità.

Cioè Franco (questo il nome vero del ragazzetto canterino) ieri ha avuto il coraggio di dire ad Edoardo che lui emerge solo perché è il fratello di Guenda. Blind. Blind che dice ad Edoardo che non ha carattere per emergere da solo. Blind. Si proprio lui. Il portaborse di Jere Rodriguez, amici, quello della cui esistenza non avevamo notizie finché non gli hanno consigliato di litigare per ricordare al mondo che è anche lui in Honduras e prende il cachet.

isola 16

Edoardo è il mio prefe, c’è poco da fare, di lui mi fa impazzire l’ironia naturale, il fatto di prendere il programma come un gioco senza farne questione di vita o di morte, la spontaneità (diciamo che Guenda è più scafata coi reality e su certe situazioni ci viaggia volutamente, Edo in questo mi sembra ancora più nature) e la positività che mi trasmette anche solo guardarlo seduto su quel pezzo di tronco mentre ride sentendo le clip.

Già per tutti questi motivi era il mio preferito, ma quando poi ieri ha sotterrato Estefania Bernal (che per me attualmente detiene il trofeo di più insopportabile dell’Isola) raccontando di come quest’ultima si vantasse e fosse felice di aver ottenuto le clip per via delle liti con Guenda, mi ha letteralmente regalato un momento di vero godimento.

Considerazioni sparse:

Roger Baduino, Estefania e Beatriz vogliono disperatamente riprodurre il triangolo artistico ma tutti e tre messi insieme non fanno nemmeno un quarto della genialità trash del Man del Game. Roger, tu la sai cantare Esmeralda? Sai friggere come delle matte? Sei in looping? In overbooking? Mi dispiace, questo non è il tuo deal!

isola 16

Licia Nunez eliminata non mi sorprende, lei sembra sempre sul set di Un posto al sole e credere alla sua genuinità risulta complicato. Ovviamente ieri ha vinto facile nel confronto con Blind perché in un faccia a faccia con Blind trionferebbe anche mia nipote col ciuccio e il pannolino, però quando poi al momento di dare il bacio di Giuda invece di darlo proprio a Franco canterino, lo ha dato a quella mosca bianca di Alessandro Iannoni, si è momentaneamente guadagnata un posto nella mia lista nera.

– l’eliminazione definitiva di Senise ci devasta quando l’eliminazione del Visconte Ferdinando nella scorsa edizione dell’Isola. Non vi ricordate chi è il Visconte Ferdinando? Ecco, esatto, intendevo proprio questo.

Nicolas o è l’unico naufrago di questa edizione che non magna o non capisco come sia l’unico che, pur essendo già magro di partenza, stia scomparendo di puntata in puntata. Lo vedo realmente molto provato a livello fisico, spero non si raggiungano i livelli allarmanti di Awed lo scorso anno che a un certo punto sembrava proprio poco in salute.

Anyway capisco le difficoltà fisiche e psicologiche, ma per me lui ha un buon potenziale, dovrebbe abbandonare lo spirito da santone indiano che vuole avere armonia con tutti e dovrebbe tornare a scannarsi con quelli giusti. La combo Nicolas Edoardo a me piace un sacco perché sono proprio due persone diversissime (uno introverso e taciturno, l’altro compagnone e caciarone) che insieme mi risultano super interessanti. Dai Nicò, fatti dare un multicentrum e affianca Edo nella lotta ai Tiburon, su!

– ovviamente i due gruppi continuano ad accordarsi, esplicitamente o meno, per le nomination, e altrettanto ovviamente io continuo a detestare le nomination dei Tiburon (ma ‘sti quattro sciroccati pensano davvero di poter sbattere fuori Carmen? Alle centesima nomination che ha superato non lo capiscono che se continuano a metterla a rischio eliminazione li sbatterà fuori uno ad uno? Ah, beati neuroni che non fanno contatto!) e ad amare quelle dei Cucharacha che hanno messo a rischio eliminazione Estefania che io PRETENDO venga eliminata perché così se ne va a Playa Sgamada proprio mentre Beatriz lunedì sbarcherà sull’Isola con Roger e si potrà configurare il drama degli ex fidanzati che copulano nella gabbbanaaa mentre Estefania si farà suggerire da Lory Del Santo i nuovi passaggi del copione.

COMMENTI