Isola 16: l’opinione di Isa sulla tredicesima puntata

Isa Maggio 3, 2022

Se Canale 5 decide di privarci della gioia estiva di Temptation Island, ci pensa Ilarona Blasi all’Isola 16 a pizzarci due ex fidanzati sul tronco in riva al mare a parlare dei loro sentimenti!

Certo, senza il falò e senza il Pippone Bisciglia nazionale non è la stessa cosa, però ci si accontenta, dai.

Anche perché poi il dialogo tra Roger Balduino e la sua ex fidanzata Beatriz Marino è stato esilarante, io ho riso tantissimo per le facce, i toni di voce e per quel “MA STAI SCHERSENDO? STAI SCHERSENDO?“, “NO, NON STO SCHERSENDO” ripetuto all’infinito! “Tu mi conosci”, “Io ti conosceva!“… dai, ho amato!

isola 16

E ancora di più ho amato il fatto che il grande lovvo tra Roger ed Estefania Bernal sia stato scag*to nel giro di due minuti dallo stesso brasiliano che non solo ha ribadito di “non essere innamorato di Estefania” ma che, a domanda espressa della conduttrice sui suoi sentimenti per Beatriz, ha affermato “Enamorado enamorado no, però lei mi piasce“.

Ammazza oh! E menomale che era presissimo da Estefania, menomale che erano una super coppia! Appena Roger ha visto la ex è sembrato il remake di Alessandro Calabrese che rivede Lidia Vella con lei che gli dice:

Ora c’è da dire che è un reality e ci sono le telecamere, quindi magari uno si contiene, ma fuori da quel contesto Roger avrebbe costruito una gabbbanaaa istantanea e ci si sarebbe infilato dentro con Beatriz tempo due secondi, mi è sembrato evidente! Io comunque voto per trasformare Bea in una concorrente fissa, non so perché ma sento che potrà regalarci gioie e trash, trash e gioie. Lasciatela dentro, dai su!

isola 16

Parentesi da programma mariano a parte, c’è da dire che per me questo cast dell’Isola 16 è pazzAsco e il programma ha un ritmo davvero spedito, cioè praticamente i naufraghi sono tutti completamente esauriti, sclerati, pronti ad esplodere, si odiano, si detestano e si minacciano. UN SOGNO, praticamente è UN SOGNO, questi dopo un mese se potessero affogarsi a vicenda in largo mare lo farebbero.

Posto, quindi, che per me va benissimo che si odino, si scannino e si azzuffino, e quindi ben vengano tutti coloro che partecipano alla rissa, però devo ribadire un concetto già espresso la scorsa puntata: io trovo che Clemente Russo e Laura Maddaloni (che sono essenziali nell’alimentare la spaccatura e nel fomentare gli animi, quindi non eliminateli che poi ci annoiamo!) ci mettano una foga che va un po’ oltre. Cioè ben vengano le liti, le opposizioni, gli schieramenti, ma loro mi sembrano proprio esaltati, mi sembra che si incattiviscano proprio e non riescano a mantenere comunque quella dimensione di gioco che dovrebbe esserci di fondo visto che, sì, parliamo di un caspita di gioco.

Ho trovato decisamente sopra le righe sia Clemente che minaccia Nicolas Vaporidis di “fargli un culo così” (e come giustamente sottolineava l’attore romano, sentirsi rivolgere queste parole da uno che di professione fa il pugile può generare giusto un pizzico di irrequietezza…) sia Laura che, in preda ad una crisi di nervi, accusa Nicolas di averle messo le mani addosso. Cioè ma accusare un uomo di averti messo le mani addosso è un’accusa grave, molto grave, come puoi spararla così con leggerezza? Ma tra l’altro riferendoti ad un momento filmato, andato in onda e in cui tutti erano presenti, ma dai!

Loro vanno oltre, vanno oltre. Litighiamo, scanniamoci per i cocchi, diamoci dei falsi e degli strateghi, ma minacce e accuse di violenze sono too much, e ancora più too much sono se vengono fatte con quella foga e nello stato emotivo alterato che aveva ieri Laura e che aveva Clemente l’altro giorno nel daytime dopo la discussione con la Tavassi.

E vogliamo parlare del comportamento avuto con Alessandro Iannoni? Cioè secondo i coniugi Russo ora quel ragazzo, siccome era nel loro ‘gruppo’, non poteva avere contatti ed essere carino e cordiale con l’altro gruppo (in cui tra l’altro c’è la sua MAMMA) perché altrimenti vuol dire che fa il doppiogioco e vuole “metterla nel cul* a noi“… MA STIAMO SCHERSENDO?

Ma Clemente e Laura pensano sia una lotta tra gang? Pensano di essere sul set de Il Padrino? Ma l’hanno capito che stanno facendo un programma trash in cui alla fine vince giusto chi riesce a non rovinarsi la reputazione?

Considerazioni finali:

– l’uscita di Ilona Staller non mi dispiace particolarmente, trovo che avrebbe potuto dare molto di più in quest’Isola, avevo aspettative più alte su di lei. Se in quel di Mediaset sono furbi ricoprono di  big money il suo avvocato e in Honduras spediscono lui che, pur essendo stato inquadrato 10 minuti totali in 13 puntate, ci ha lasciato più di quanto non abbia fatto la Staller.

– la permanenza di Licia Nunez non mi dispiace, lei ha alte potenzialità trash e ho amato la sua accoglienza glaciale ad Estefania al momento del suo sbarco. Spero che ora Licia mantenga il punto e che lei e la Bernal si tirino i capelli, spero non ci rifilino la tiritera della grande amicizia nata da una grande antipatia.

– in nomination Clemente, Nicolas e Nick Luciani e spero (e credo) che ad andarsene a Playa Sgamada sarà proprio Mr Russo perché Nicolas ha un forte gradimento da casa, Nick è una specie protetta e non si tocca e, soprattutto, voglio rivedere Laura come si comporterà senza la sua spalla accanto. Perché, diciamocelo, da quando Clemente è tornato lei è peggiorata clamorosamente, cosa farà adesso senza di lui?

Ilary che in diretta si impappina e dice “nulla ti scoreggia“, con Nicola Savino che prende in mano le redini della situazione e si avvicina al microfono per invocare il ritorno di Simona Ventura, momento onestamente più alto della serata. Un momento, tra l’altro, che spiega perché il programma scorra così bene: c’è una conduttrice, un conduttore che si presta al ruolo di opinionista, una opinionista con anni di esperienza e un inviato nato per fare l’inviato. E quando la tv la fa gente che sa fare tv anche una papera diventa un momento di show. La competenza ripaga sempre, in ogni campo.

COMMENTI