Karina Cascella ammette: “Non avrei mai accettato di partecipare al ‘Grande Fratello Vip 2’!”

Carla Settembre 8, 2017

Karina Cascella

Dopo essere stata per molti anni opinionista fissa a Uomini e Donne da Maria De Filippi, la biondissima Karina Cascella nell’ultimo periodo è stata tra gli ospiti di Pomeriggio 5, il salotto di Barbara D’Urso, dove non si trattiene dall’esporsi sui vari argomenti proposti dalla conduttrice.

Durante una recente intervista rilasciata a Novella 2000, però, Karina ha voluto mettere in chiaro quelle che sono state le voci che sono girate in questi mesi su una sua probabile partecipazione al Grande Fratello Vip 2. Voci alle quali avevamo dato credito anche noi in quanto fatte circolare da Spy, il settimanale diretto da Alfonso Signorini (QUI l’articolo):

Di concreto non c’è stato mai nulla ma non credo che avrei accettato di partecipare se mi fosse stato proposto. Il motivo? Mia figlia. Sono troppo attaccata a Ginevra e non riuscirei a staccarmi da lei per un lungo periodo, sebbene suo padre sia un genitore molto presente.

Il genitore in questione è Salvatore Angelucci, ex tentatore di Vero Amore (che nell’edizione seguente prenderà il nome di Temptation Island) ed ex tronista nell’edizione 2005/2006 di Uomini e Donne. Con lui, dopo anni di alti e bassi, ha finalmente trovato un equilibrio ed ora ha uno splendido rapporto di amicizia.

Sull’amore, quello attuale, Karina invece rimane con la bocca ben cucita:

C’è sempre una persona speciale nella vita di ognuno. E io sono molto serena. Non sono una di quelle donne che per star bene hanno bisogno di un legame. Sono indipendente. Poi il mio cuore è occupato da mia figlia: da quando c’è lei, non mi sono mai sentita sola…

Sulla questione, invece, che vede la Cascella come una persona che o si ama o si odia, lei risponde così:

II detto: “Nel bene e nel male purché se ne parli” è giusto. Non bisogna essere ipocriti. Ma di fronte alle critiche non accuso fastidio, anzi sorrido. Ho imparato a farmi scivolare addosso le cose.

E in merito al meccanismo di difesa utilizzato quando viene criticata, le viene chiesto se è una sua caratteristica attiva da quando è un personaggio esposto o che aveva già, prima di raggiungere la popolarità di oggi:

Da prima di arrivare in tv. L’ho attivato dalla mia infanzia, da tutto quello che è stata la mia vita. Che ho imparato a gestire presto, altrimenti oggi sarei in un centro di recupero. Poi è vero che questo scudo mi è servito anche quando ho iniziato un percorso televisivo.

Infine, quando viene interpellata su quale sia il suo lavoro attuale, l’ex opinionista afferma:

Nella vita ho fatto un sacco di lavori veri, poi a un certo punto ho incontrato Maria De Filippi. Ho sempre visto la tv come un gioco, poi l’ho trasformata in lavoro. Penso di essere stata brava a capitalizzare la mia notorietà, per fare la madre.

Voi cosa ne pensate delle sue parole?

COMMENTI