Keep Calm and Love Coach: La prima puntata di ‘Temptation Island Vip’

Chia 23 Settembre, 2018

Temptation Island Vip

(rubrica a cura di Madeleine H.)

Grazie, Maria, grazie per aver capito che un solo Temptation Island non basta. Grazie per avercene dato un altro in versione Vip. Grazie anche per Simona Ventura, e grazie di esistere!

Fatta la preghiera di ringraziamento a Maria De Filippi, nostra signora della televisione, entriamo nel vivo parlando delle nostre coppie.

Valeria Marini e Patrick Baldassari. Valeria sa come ci si comporta in un reality. Valeria sa come coprirci di trash e lo fa con la stessa naturalezza con cui mette le calze a rete a Milano a gennaio. Adoro. Non credo che dobbiamo parlare di altro, vero?

Sossio Aruta e fidanzata bionda raccattata nell’ultima edizione di Uomini e Donne, che smollerà a breve Ursula Bennardo. Sossio tifava per la Juve, adesso per il Napoli. Ora, come una donna possa fidarsi di uno che non riesce a essere fedele nemmeno alla squadra di calcio è un mistero. Così come un mistero chi dei due sia peggio. Lui o lei che ci si è fidanzata? Ai posteri l’ardua sentenza.

Andrea Zenga e Alessandra Sgolastra. Dopo aver visto il loro video di presentazione sulla pagina Instagram di Temptation Island avevo già capito che lei meritava ampiamente il premio Roberta Mercurio di questa edizione. Bene, dopo la prima puntata inizio a pensare che rinominerò il premio fidanzata zerbino dedicandolo a lei. Perché almeno la Mercurio – e tante prima e dopo di lei – aveva qualche motivo per essere gelosa. Insomma, Flavio Zerella non era uno stinco di santo. Andrea, invece, mi pare un bravo ragazzo al quale hanno fatto una proposta interessante e l’ha accettata. Non vedo questa necessità di tutta questa gelosia e di tutta quest’ansia.

Ora dirò una cosa che forse può sembrare un po’ forte, ma penso sia calzante. Alessandra ha ammesso di essere fondamentalmente una persona insicura e – come è normale – queste insicurezze inquinano molto la sua storia d’amore. Ecco, se lei ha questa consapevolezza, forse è il caso di lavorarci seriamente, perché, che sia Andrea o un altro, è importante capire che, per avere una relazione che funziona, bisogna prima di tutto essere una persona che funziona.

Nilufar Addati e Giordano Mazzocchi. Io credo che il problema fra loro sia quello che avevo immaginato subito dopo lo Stefano Guglielmini gate. Che lei si sarebbe sentita in colpa anche a respirare e che avrebbe fatto di tutto per recuperare punti. Dall’altro lato Giordano a parole – e devo dire in un certo senso anche con i fatti – ha detto di essere passato sopra a quello che era successo. Ma il modo in cui ha detto certe cose ha reso evidente che quella storia non l’ha superata. E questo è un nodo che non è facile da sciogliere. Perché tutto il resto dei loro problemi è sempre da qui che deriva.

Se lui non le dà le dimostrazioni che lei vorrebbe (manco stessimo parlando dei teoremi di Euclide), se non è interessato al suo mondo, se sottolinea le loro differenze (che, per inciso, erano piuttosto evidenti dalla prima esterna quando lui l’ha portata a fare sport, ma a Nilufar fare sport fa semplicemente schifo) e se non va a Napoli quanto lei vorrebbe è solo perché questo problema non è stato risolto sul serio.

Stefano Bettarini e Nicoletta Larini. Sono manchevole. Sono pessima. E’ che io invece di ascoltare quali erano i loro problemi e le loro dinamiche, ho passato tutto il tempo a guardare le facce di Simona che da sole valevano tutta la puntata. Per cui mi riservo di commentarli la prossima settimana.

Ps. Nicoletta, pure per me stai meglio mora, ma soprattutto cosa ti aspettavi di preciso da uno che in diretta nazionale ha detto come, dove e quando ha fatto le corna alla sua ex che è una delle donne più famose del nostro paese?

Fabio Esposito e Marcella Esposito. Alzi la mano chi alla fine della puntata, a mezzanotte passata non ha pensato… “Chi? Ah, ma ci sono pure loro!“. Comunque Fabio si dovrebbe fidanzare con la figlia fidanzata di Bettarini, perché… ma che palle! Eh dai, su, mollala dieci minuti a quella poraccia. Lei ti ha chiesto un po’ di spazio e tu che fai? Le chiedi il confronto dopo quattro giorni perché non ce la fai a stare senza di lei, come un Salvatore Di Carlo qualunque? Eh no, su. Mi è piaciuta moltissimo la reazione di Marcella. Se volete lavorare sullo stare bene in coppia anche separati, allora è giusta la sua posizione. Mio marito ha semplicemente sintetizzato: Fabio ha sbagliato (con lo stesso loro accento napoletano).

Spia il tuo amore, ma ascolta il tuo cuore!

Per altri consigli di cuore, e non solo, vi aspetto come sempre su ChezMadeleine (che potete visitare cliccando QUI) e sulla mia pagina Facebook (che trovate QUI). Per le mamme, invece, l’appuntamento è su ChezMaman (QUI)! Alla prossima, Madeleine H.

COMMENTI