Ludovica Chieffo dixit

Isa 26 Settembre, 2011

“Difficilmente parlavamo di noi al telefono. L’ho visto tre volte contate. Sono andata una volta in Sardegna, dopo la scelta. Mi sono praticamente autoinvitata. Anche davanti a testimoni mi ha dato delle risposte che a me non hanno fatto affatto piacere. Del tipo: vieni mercoledì e te ne vai venerdì. Oppure: ho degli ospiti non puoi venire. Se  aveva un fine settimana libero non stava con me. Abbiamo litigato la prima volta il ventitré Giugno perché non l’ho  sentito per quasi ventiquattro ore. Mi dava telefono scarico. Mi ha risposto: tu mi hai già rotto le palle. A quel punto ho deciso di chiudere. Dopo una settimana ho cercato un riavvicinamento.  Non è che lui non si volesse avvicinare, ma aveva solo un interesse mediatico, mi parlava di giornali, di copertine. Ufficialmente lui mi ha lasciato sul giornale. Non mi ha né telefonato né ha avuto il coraggio di parlarmi a voce quando mi ha incontrato. “

(-)

COMMENTI