Maria De Filippi difende Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser: “Nelle edizioni straniere dei reality succede ben di peggio!”. E sul prossimo Trono Gay di ‘Uomini e Donne’…

Franci Novembre 24, 2017

Trono classico - Maria De Filippi

Assisteremo la prossima settimana alla fine del secondo Trono Gay della storia di Uomini e Donne: dopo Claudio Sona dello scorso anno, anche Alex Migliorini ha fatto la sua scelta nel seguitissimo dating show di Maria De Filippi, ed è ricaduta sul partenopeo Alessandro D’Amico, col quale l’ormai ex tronista si sta godendo l’inizio della sua storia d’amore. Ma ci sarà un nuovo Trono Gay che affiancherà quello Classico di Paolo Crivellin, Nilufar Addati, Sara Affi Fella e Nicolò Brigante? Per il momento, parrebbe proprio di no e a rivelarlo è stata la padrona di casa in una recente intervista rilasciata al settimanale Oggi, durante la quale ha raccontato:

Siamo già alla ricerca del nuovo tronista, bisogna fare molta attenzione perché siamo molto esposti. Mi sono dovuta rivolgere alla Digos per denunciare minacce anonime.

Insomma, bisognerà attendere ancora un po’ prima di poter riassistere allo sbocciare dell’amore tra persone dello stesso sesso nella trasmissione pomeridiana di Canale 5, eppure la De Filippi non ha nascosto l’entusiasmo e la contentezza per come sono andate le cose per il Migliorini:

Sono contenta del percorso fatto da Alex, un ragazzo d’altri tempi. Si è presentato ai provini con i genitori!

Ma nella stessa intervista Maria si è espressa anche sulle discussissime vicende che hanno visto protagonisti nelle scorse settimane Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser all’interno della Casa del Grande Fratello Vip 2. La moglie di Maurizio Costanzo non sembrerebbe essere troppo d’accordo con la maggioranza dei telespettatori che hanno duramente criticato i comportamenti della neo coppia, anzi, ha così commentato:

Comprendo il vespaio di polemiche nato attorno ad alcuni avvenimenti un po’ hot che si sono verificati nella Casa, ma non possiamo non tener conto che nelle altre edizioni del programma nel mondo succede ed è successo molto di peggio.

Anzi, la De Filippi ha addirittura sottolineato:

Anche le edizioni straniere di Temptation Island sono state molto spinte e assai diverse da quelle andate in onda in Italia!

Che ne pensate delle sue parole? Siete d’accordo con Maria?

COMMENTI