‘Masterchef’, lo chef Bruno Barbieri vittima di una truffa da 30 mila euro!

Carla 20 Luglio, 2017

Bruno Barbieri

In un periodo storico in cui qualsiasi cosa ormai può essere fatta tramite canali informatici, sono tante le persone che rischiano o sono state vittime di truffe, soprattutto per chi utilizza internet per spostare i propri soldi.

A cadere nella trappola, questa volta, è stato Bruno Barbieri, chef stellato nonché uno dei giudici più amati del programma Masterchef Italia, che nelle scorse ore è stato vittima di hacker che gli hanno portato via 30 mila euro.

Partiamo dall’inizio. Il cuoco bolognese, ogni volta che doveva effettuare un pagamento, dava mandato alla sua direttrice di filiale di poter procedere all’operazione, scrivendo una mail riassuntiva con solo il numero del conto e il beneficiario. In questo caso cosa era successo di diverso? Nulla, se non un piccolo particolare: nel febbraio scorso la stessa direttrice ha ricevuto la solita mail, con l’unica differenza che l’indirizzo di posta elettronica dello chef Barbieri era stata hackerata. Quindi la richiesta di dover effettuare un bonifico di 30 mila euro è stata eseguita senza nessun tipo di dubbio da chi era solita eseguire quel tipo di mandato.

Quando, però, poche ore dopo, è arrivata un’altra richiesta da 40 mila euro, la direttrice si è insospettita e ha contattato lo chef che è caduto dalle nuvole, ignaro di tutto e sconvolto soprattutto perchè era abituato a cambiare spesso password al suo account, oltretutto con sequenze complicate.

Bloccato il secondo bonifico, il primo era già stato incassato, facendo sette prelievi da sette diverse filiali delle Poste Italiane e chi lo aveva truffato era fortunatamente stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza.

Si tratta di una donna trentatreenne nigeriana che si era rifugiata a Londra e che, una volta costretta a rientrare in Italia, è stata arrestata con l’accusa di riciclaggio, cioè di aver prelevato denaro ottenuto illecitamente. Il pm  che segue le indagini, Andrea Padalino, non crede che sia stata lei l’autrice della truffa e ritiene che dietro l’operazione ci sia un gruppo di esperti informatici legati alla criminalità nigeriana.

Insomma, sembra che nessuno possa scampare alle truffe che ogni giorno ci sono sul web, nemmeno una star come Bruno Barbieri. Per lui, fortuna, è finita bene!

COMMENTI