Miss Italia non verrà più trasmesso in Rai: ecco il motivo

Il concorso di Miss Italia quest’anno doveva andare in onda proprio sulla tv pubblica, ma le cose non stanno più come si era vociferato…

Giusy Novembre 26, 2022

Per molti anni il concorso di Miss Italia è stato una presenza puntuale del palinsesto di mamma Rai. Tante sono state le Miss che dal concorso di Enzo Mirigliani hanno spiccato il volo, un nome su tutte: Sofia Loren.

Dopo alcune nuove politiche aziendali all’interno della Rai, Miss Italia è andato in onda su La 7.

Le ultime due edizioni – causa Covid – sono state visibili online in streaming.

Quest’anno invece sarebbe stata l’occasione per il grande ritorno sulla tv di Stato, ma le cose non sono andate nel modo in cui Patrizia Mirigliani aveva auspicato.

Stando a quanto riportato da Davide Maggio, la patron ha ammesso che non rivedremo più il concorso sulle reti Rai:

Avevamo in progetto di fare la finale di Miss Italia all’interno di un contenitore tv per famiglie sotto le feste di Natale, sulla Rai anche se non su Rai1. Sarebbe stata una buona occasione sia per Miss Italia che per la Rai, tra l’altro a costo zero quindi senza utilizzare i soldi del canone.

Questa possibilità sulla Rai alla fine è stata negata, pare perché i valori del concorso non sono più in linea con i valori di oggi… Ma solo l’Italia ha questo preconcetto, che è segno di ignoranza. (…) Tante nostre ragazze sono oggi impegnate nel mondo della tv e della Rai in particolare, oltre che nel cinema, nel teatro, nella moda e persino nel giornalismo e nella politica. Mi vengono in mente, ad esempio, i nomi di Mara Carfagna e di Monica Maggioni.

La Mirigliani ha poi continuato:

Il concorso ha sempre saputo interpretare e a volte anticipare i cambiamenti, trasformandosi e rinnovandosi. La percezione della bellezza nel nostro Paese oggi purtroppo è cambiata, la bellezza è sotto attacco. (…) Io continuo a combattere la mia battaglia contro l’ipocrisia ed i preconcetti di chi è incapace di formulare un pensiero che sia libero da patetici luoghi comuni, gravi quanto le violenze fisiche e psicologiche che sono sempre più frequenti verso le donne

(Spero che) questo nuovo governo e il ministro della Cultura possano restituire a ‘Miss Italia’ e alle mie ragazze la dignità che meritano“.

 

COMMENTI