Pechino Express 9, Alex Schwazer e Bruno Fabbri parlano della loro eliminazione e rivelano chi sono i due concorrenti che hanno preferito

'Gli Atletici' spiegano le ragioni che hanno portato alla loro eliminazione

Luana Marzo 23, 2022

Alex Schwazer e Bruno Fabbri, ovvero la coppia de ‘Gli Atletici’, hanno terminato il viaggio a Pechino Express nel corso della seconda tappa, esattamente a Pamukkale in Antatolia. I due sono stati eliminati da Nikita Pelizon e Helena Prest, ‘Italia-Brasile’ nel reality condotto da Costantino della Gherardesca.

Una volta abbandonato il programma i due, intervistati da Comingsoon.it, hanno raccontato la loro esperienza a Pechino Express, partendo dai motivi per cui hanno deciso di prendere parte al reality:

Bruno: Sicuramente il format di Pechino, anche lo spettatore che lo guarda ne trae una certa cultura. Non concepisco quei reality in cui sei chiuso in una casa. Io ho bisogno del contatto con la natura, di stare all’aperto.

Alex: Chiuso in un appartamento a litigare, non fa per me, sono d’accordo con Bruno. Come lui ho bisogno degli spazi aperti. Pechino è un nuovo modo di viaggiare, per me che ho sempre viaggiato per lavoro.

Era stato Costantino della Gherardesca stesso, nel corso della prima puntata, a chiedere ad Alex Schwazer e Bruno Fabbri più competitività nel gioco, ma purtroppo i due sono stati eliminati prima che la loro personalità venisse fuori.

A tal proposito hanno dichiarato:

Bruno: Non è questione di competitività ma di strategia. Non avevamo capito che, quando chiedi ospitalità ad una persona, poi deve essere pronta il giorno dopo alle 7.30 per portarti con la macchina. Se ti capita di perdere la corsa, anche chi è dopo di te rimonta e noi siamo entrati in quest’ottica troppo tardi. Non sapevamo come funzionasse Pechino, serve strategia ma anche un pizzico di fortuna, altrimenti sei fuori e il problema non è stato risolvere o meno il quesito, quello non è il vero tempo sottratto alla gara. Italia- Brasile mi hanno definito, se così possiamo dire, “vintage” forse anche questo le ha portate a scegliere noi, ma non so dire se si tratti o meno di strategia.

Alex: Sicuramente nella prima tappa abbiamo avuto anche problemi fisici, come la traversata nel deserto che ci ha creato difficoltà, Bruno non si sentiva bene. Nella seconda tappa abbiamo rallentato per le circostanze, come il passaggio, e alla fine siamo arrivati tra gli ultimi. Anzi penultimi e siamo stati fatti fuori. Noi come coppia abbiamo pensato di eliminare ogni volta chi si piazzava ultimo. Durante la prima tappa, eravamo ultimi e sono uscite le TikToker, mentre alla seconda eravamo penultimi e Italia-Brasile hanno preferito Bugo e Cristian, anche io non direi che sia per strategia (ride ndr.).

Inoltre, durante l’intervista hanno chiesto a ‘Gli Atletici’ chi tra le coppie rimaste in gara li ha colpiti di più e chi porteranno nel cuore. E se per Bruno la concorrente con cui ha legato di più è Natasha Stefanenko, per Schwazer è stato Ciro Ferrara la persona che ha stimato maggiormente per il suo carattere e la sua sportività.

Nonostante l’amicizia che lega ‘Gli Atletici’, Pechino Express si è rivelato utile a scoprire lati caratteriali nuovi per entrambi. A riguardo, infatti Alex Schwazer ha confidato: “In Bruno ho scoperto una persona che è capace di andare oltre le sue difficoltà. Bruno non ha mai mollato“.

Mentre invece Bruno ha dichiarato:

La nostra amicizia si è consolidata. Ho apprezzato che, nonostante tutto quello che ha dovuto passare, Alex abbia sviluppato una capacità ironica molto forte. Mantiene la massima calma e lucidità, anche quando abbiamo perso il biglietto. Un’altra coppia si sarebbe disperata, avrebbe litigato, Alex ha portato calma in quella situazione.

COMMENTI