‘Prison Break’, Wentworth Miller dice addio a Michael Scofield e spiega perché

Luana 11 Novembre, 2020

Wentworth Miller

Brutte notizie per i fan dell’amatissima serie tv Prison Break: Wentworth Miller,  l’attore che per cinque stagioni ha prestato il volto a Michael Scofield, ha annunciato la sua uscita di scena dalla serie con un post su Instagram in cui ne ha spiegato motivi, che sono riconducibili alla sua omosessualità, dichiarata nel 2013:

Sono fuori. Da Prison Break. Ufficialmente. Non a causa dei social media. È solo che non voglio più interpretare personaggi etero. Le loro storie sono state raccontate (e raccontate). Quindi niente più Michael. Se sei un fan della serie e aspettavi una nuova stagione… capisco il tuo disappunto, mi dispiace.

E ha aggiunto:

Non scomparirò da Instagram, ma probabilmente disattiverò i commenti. Non sono preoccupato per me stesso, non posso essere bullizzato in questo spazio: ho troppo potere, ‘Cancella, blocca, disattiva’, eccetera.


L’attore quindi ha confermato la sua decisione di non partecipare più alla serie targata Fox che ha riscosso moltissimo successo per via della sua volontà di non interpretare più personaggi etero; tra i vari commenti sotto al post anche quello di Dominic Purcell, che era il fratello di Michael nella serie: “Ti sostengo totalmente e capisco il tuo ragionamento. Sono felice tu abbia preso questa decisione per la tua salute e la tua verità“.

Sarah Wayne Callies, che invece interpretava Sara Tancredi ed era la compagna di Michael, ha condiviso un post su Instagram per sostenere il collega con cui ha condiviso innumerevoli scene nella serie tv:

Ieri Wentworth Miller ha annunciato di aver deciso di non interpretare più Michael Scofield perché, essendo un uomo gay vuole concentrarsi sull’interpretazione di personaggi omosessuali. Con la gratitudine nei confronti di tutto il lavoro compiuto insieme e profondo amore, sto dando pubblicamente il mio sostegno a quella scelta.

E voi cosa ne pensate della scelta di Wentworth?

COMMENTI