‘La Repubblica delle Donne’, è l’ex ballerina di ‘Amici’ Klaudia Pepa la rivelazione del programma di Piero Chiambretti!

Dalia 27 Dicembre, 2019

Klaudia Pepa

Tutti gli appassionati di Amici ricorderanno sicuramente Klaudia Pepa, una delle ballerine più brave che siano approdate in trasmissione. Sebbene nella quattordicesima edizione arrivò a un soffio dalla vittoria, avevamo ritrovato Klaudia l’anno successivo proprio tra i professionisti del programma. Da lì in poi, però, la ballerina ha scelto di abbandonare il talent show per tornare in Albania dove, nel frattempo, ha divorziato da quello che ai tempi di Amici era suo marito.

Oggi, invece, ritroviamo la Pepa in una nuova veste, nel programma di Rete 4, La Repubblica delle Donne. Per l’occasione, il settimanale Spy l’ha intervistata.

Quando Klaudia è approdata ad Amici, era già abbastanza conosciuta in Albania e questo, ai tempi, fece storcere il naso a molti telespettatori:

Ho fatto una scuola professionale di danza classica, subito dopo ho lavorato in tv, in un programma molto importante in Albania, quindi ero conosciuta.

Da lì, quindi, ha deciso di dare una svolta definitiva arrivando in Italia..

Sì, ho pensato subito ad Amici. Negli anni ho visto tanti ballerini albanesi che sono passati da quel programma e che hanno avuto successo, come Kledi (Kadiu, ndr) e Anbeta (Toromani, ndr). Sono partita da sola, ho fatto i provini, ho iniziato la scuola e sono arrivata al serale in finale.

In finale, Klaudia è stata battuta per pochissimi voti dall’altra ballerina, Virginia Tomarchio. Eppure, sembra conservare un bel ricordo di quei momenti:

È stata una sorpresa anche per me, sentivo già in Albania di essere abbastanza brava, ma era un Paese piccolo, confrontarmi con l’Italia è stato uno shock, ma positivo! È stato uno shock arrivare in finale, non me l’aspettavo. Mi sono messa in gioco e sono arrivata alla fine. Sono cresciuta sia umanamente che professionalmente. Ero un po’ chiusa e lo sono come carattere. Nel programma ho imparato a parlare di più di me stessa, ho imparato a non vergognarmi di quello che voglio fare e dire. Mi ha dato molta forza!

Da quell’esperienza così positiva, Klaudia ha confessato di essere rimasta in contatto con svariati talenti di quell’edizione:

Con Valentina (Tesio, cantante ndr), Cristian (Lo Presti, ballerino ndr), Giorgio (Albanese, ballerino ndr), Shaila (Gatta, ndr) che oggi è una delle veline di Striscia. Con Emma Marrone, che é stata la mia coach continuiamo a sentirci. Ci scambiamo messaggi e abbiamo un bel rapporto.

Il suo percorso ad Amici, però, ha permesso a Klaudia di imparare meglio la nostra lingua, che lei conosceva ben poco:

Sapevo dire solo “grazie” e “buongiorno“. In Albania molti lo parlano, ma per lo più la generazione dei miei, perché vedevano film in italiano e ascoltavano musica italiana. La mia generazione lo conosce poco.

Oggi, Klaudia conosce perfettamente l’italiano ed è parte del cast di La Repubblica delle Donne condotto da Piero Chiambretti.

Ho avuto un feeling speciale con Chiambretti. Lui appena mi ha visto ballare mi ha detto: “Ti trasformo in una Trilly“, la fatina di Peter Pan. All’inizio mi sono sentita un po’ strana perché mi sono vista tutta bianca, con gli occhi neri, mi sono guardata e mi sono chiesta: “Chi sono?”. A volte, mi sento Trilly, altre un Cigno Nero. Adesso ho trovato il mio personaggio.

Infine, la ballerina ha confidato quale sia il suo più grande sogno che non ha ancora realizzato:

Sarebbe un sogno ballare a Sanremo. Sto studiando recitazione in una scuola importante a Verona. In un futuro lontano mi vedrei sul grande schermo.

Dunque, sembrerebbe che nel futuro di Klaudia ci sia la danza, ma anche la recitazione. E voi ricordavate questa brava ballerina?

COMMENTI