Rudolf Mernone: la riflessione di una blogghina in merito agli avvenimenti della scorsa puntata

Chia 23 Gennaio, 2012

Grande Fratello

Ciao. La scorsa puntata del GF ha visto il tema del tradimento come principale. In merito ho scritto una considerazione che vi allego, concentrandomi soprattutto (nella parte finale) sulla figura della fidanzata di Rudolf Mernone.. A presto! April.

Inseguendo la chimera di un successo privo di meriti, negli ultimi 12 anni innumerevoli giovani hanno aspirato ad entrare al GF, acconsentendo, pur di riuscire, anche alla devastazione della propria privacy. Eh sì, perché una volta che accetti di defecare di fronte a delle telecamere si può dire che tu non voglia più preservare nulla di te stesso.

Quindi, se prima di entrare al Grande Fratello eri uno scorfano, si verrà a sapere. Se eri di un altro sesso, si verrà a sapere. Se hai baciato una persona del tuo stesso sesso da ubriaco, credimi, si verrà a sapere. Ma soprattutto, se hai cornificato il tuo partner, non avrai pace.

Già, perché gli spettatori del Grande Fratello sono così. Non gli importa se un concorrente ha simpatie neonaziste o se ha coltivato erbe illegali nel sottoscala: quel che importa è lo scandaletto erotico. E in fin dei conti, è giusto. Se il lunedì sera volessimo impegnare il cervello con disquisizioni importanti guarderemmo Gad Lerner.

E questo gli autori lo sanno. Si può dire che il proverbio “Tradimento piace assai, traditor non piace mai” sia la loro dichiarazione di poetica. Così negli anni ci hanno dato il nostro cornuto settimanale. Pensiamo alla dolce Flora Canto, all’insana Elena del Mercandalli, fino al recente Andrea Cocco, vincitore di una vittoria in gran parte di solidarietà.

L’anno scorso non passava settimana in cui non ci fosse un ex fidanzato pronto a proclamare torti (anche presunti) pur di apparire e urlare un po’ (citofonare Agustiiino!). Quest’anno la figura del cornuto latita (vedi i partner di Armando, Kiran e Monica, quest’ultimo scusato solo in virtù del jet lag).

Ma veniamo al punto focale: la fidanzata di Rudolf, Alce (la chiamo così perché temo la denuncia). Costei non ha avuto il disonore di assistere all’impianto delle sua corna in diretta su Premium, ma comunque è stata così largamente tradita da aver vergogna a uscire di casa (ed andare al Grande Fratello).

Ma mio dolce mammifero appartenente alla famiglia dei Cervidi, se volevi portarti le corna con dignità, tuo marito lo mandavi a correre per le presidenziali americane, e accettando Guendalina come una novella Monica Lewinsky te ne stavi fedele al suo fianco godendo della compassione mondiale. Ma Rudolf non ha altro talento oltre all’essere un bel bovino, quindi niente presidenza ma GF.

Detto questo non puoi essere consapevolmente cornuta e vergognartene: hai perdonato i tradimenti di Rudolf? Bene, anche Kevin l’avrebbe fatto. Ma ora esponiti, fanne un tuo vanto cristiano, fatti vedere in televisione e dacci lunedì il nostro trash settimanale.

Sì, perché il GF12 si sta mantenendo ai livelli di noia mortale. Non avrei mai creduto di arrivare a rimpiangere le fecondazioni immotivate di Remo Nicolini o i tradimenti confessati di fronte alla telecamera delle Iene di Nando Colelli. Quelli sì che erano bei divorzi all’italiana made in GF….

COMMENTI