Salmo, provocazione infelice (e sessista) nei confronti di Selvaggia Lucarelli: la replica della giornalista

Il rapper è tornato a parlare del discusso concerto abusivo della scorsa estate e…

Giusy Luglio 3, 2022

Aveva destato diverse polemiche il concerto gratuito organizzato lo scorso anno da Salmo in Sardegna. Il rapper era stato aspramente criticato da diversi personaggi dello spettacolo, fra cui Selvaggia Lucarelli,  per via delle mancate norme di sicurezza in piena pandemia mondiale. Contro il cantante si erano schierati anche Fedez e Alessandra Amoroso, due degli artisti che hanno dovuto ridimensionarsi in era Covid. Ricordiamo infatti che il mondo dello spettacolo e in particolare quello della musica è stato fra i settori maggiormente danneggiati. E per mondo dello spettacolo non intendiamo soltanto cantanti, musicisti, attori noti, ma tutte le maestranze. Dietro a un concerto o a un evento ci sono tecnici, fonici e tante altre persone che si sono ritrovati  completamente in ginocchio.

A distanza di un anno il rapper è tornato a parlare del discusso concerto della scorsa estate, lanciando un’infelice provocazione a Selvaggia Lucarelli.  Il cantante ha pubblicato sui suoi social un breve resoconto su tutto quello che ha fatto nel 2021:

È stato l’anno più difficile della mia vita. Concerto abusivo, album, recitare nella serie tv, dirigere colonna sonora, fare un altro album, preparare il live a San Siro…

Un fan, probabilmente all’oscuro del misfatto, ha chiesto al rapper di quale concerto abusivo stesse parlando. La battuta infelice nei confronti della Lucarelli non si è fatta attendere:

Chiedi a Selvaggia Sucarelli.

La giornalista ha prontamente replicato repostando l’intero post di Salmo:

Non conosco Salmo, lo ritengo anche bravo. Un anno fa mi ero permessa di dire che il suo concerto ad Olbia fatto senza autorizzazioni, con una pandemia che faceva ancora molte vittime, era stato un errore. Non ha mai risposto nel merito, ma perfino a distanza di tempo, la schifosa battuta sessista storpiando il mio cognome come l’hater medio non ha saputo tenersela. Seguono migliaia di like e “Ahaha”. Avanti così. Forse tra due millenni i maschi riusciranno a rispondere a una donna guardando oltre il proprio pisello. Forse. @lebonwski #salmo

COMMENTI