Selvaggia Lucarelli parla dei messaggi ricevuti in privato da Salmo e fa un’inedita rivelazione su Fedez

La giornalista intervistata da La Stampa

Linda Luglio 7, 2022

Selvaggia Lucarelli è tornata pubblicamente all’attacco in occasione di un’intervista rilasciata per La Stampa.

La giornalista ha affrontato diversi temi, tra cui quello di essere da sempre “bersaglio” di critiche da parte di utenti e haters. A metterci il carico da novanta, da sempre a detta sua, i personaggi pubblici che in qualche modo veicolerebbero l’opinione del loro esercito di fan.

La prima bomba l’ha sganciata contro Salmo, noto rapper italiano, che a detta sua si sarebbe dimostrato nient’altro che sessista:

In privato mi ha mandato messaggi laconici fingendosi benevolo. Ma è partito con un insulto sessista e ha continuato con lo stesso tono in privato.

E a proposito di sessismo, la Lucarelli non si è detta affatto intenzionata ad assecondarlo. Al contrario, secondo il suo punto di vista, il mondo della televisione sarebbe colmo di personaggi inclini a metterlo in pratica:

Tentano di delegittimarmi andando a prendere la cosa più effimera del mio lavoro (Ballando con le Stelle, ndr) cercando di identificarmi con quello. E questo lo fanno sempre e solo i maschi. Sono stata invitata ad alzare palette sempre e solo da maschi e sempre colleghi. Giletti, Paragone, Monteleone, una marea. Un’ossessione maschile.

Credo che sia una questione di potere. Occupo uno spazio che ritengono loro, un’invasione. Come si permette di occuparlo? Decidono loro, i maschi, se puoi contare o no. E così quelle donne cooptate nel giro diventano la peggiore rappresentazione di quella mentalità, grate e devote al maschio che le ha prese dal mucchio. Io non ho padrini, non ho uomini a cui dire grazie. Il mio spazio me lo sono presa da sola.

Ma, nel caso di Fedezsuo rivale storico – è sicura non si tratti di sessismo ma di mancanza di dissenso:

Qui il sessismo non c’entra, non è abituato alle critiche per l’assoluta mancanza di dissenso. Ha 20 milioni di fan e la stampa a suo favore. Dovrebbe trascurare le critiche dell’unica che le fa. Ma non si può non parlare di una persona che si espone in questo modo. E continuerò a farlo.

La giornalista ha proseguito l’intervista spiegando anche che, il marito di Chiara Ferragni, avrebbe spalleggiato tramite i suoi avvocati i due youtuber che l’avevano pesantemente insultata. Ad oggi, i due hanno dovuto scontare le loro colpe, ma la solidarietà di Fedez, l’aveva scioccata:

Uno degli insulti peggiori? Forse quello dei due youtuber che mi dedicarono un video di 15 minuti dandomi della put*ana. Fedez gli ha dato il suo avvocato per difendersi. Ma sono stati condannati. Rimango più turbata dalla solidarietà silenziosa fatta di like che da chi mi insulta.

 

COMMENTI