Sheila Capodanno incontra Antonio Passarelli a Londra, e lo racconta nel suo blog

Chia 2 Ottobre, 2012

Sheila Capodanno - Antonio Passarelli

Già tempo fa vi avevamo parlato del blog di Sheila Capodanno, ex gieffina, che come una moderna Bridget Jones racconta sul web le sue avventure londinesi (QUI il post). Ebbene, nel suo ultimo pezzo, datato sabato 29 settembre, racconta di un curioso incontro avvenuto al club Bunga bunga di Londra:

Sabato sera, io e la mia flatmate Vivi ci uniamo ad un gruppo di amici, nell’omonimo pub ispirato ai celebri festini organizzati dal Berlusca ai tempi d’oro; nato da un idea di un ristoratore inglese (tra l’altro anche proprietario del ristorante “La figa” e “Il bordello”). La musica cheap, l’atmosfera lasciva, i baristi vestiti da gondolieri e le pareti tappezzate da immagini e caricature dell’ex capo del governo, ci ricordano continuamente che siamo al “Bunga Bunga” club. Mentre sono in fila, all’ingresso del locale, incappo pure in una vecchia conoscenza che però non riconosco all’istante. Lui è un bel ragazzo, moro, con uno sguardo angelico e la faccia da schiaffi. Ci guardiamo per un pò, poi il tipo si fa avanti e io gli chiedo in inglese: “Ci conosciamo già?”. Lui mi risponde, fingendo d’avere un accento britannico: “Sì, ma è difficile riconoscersi considerando che non siamo in Italia”. Mi sorride e se ne va. Bah…Inizio a scorrere nel mio archivio mentale, alla ricerca del file che mi ricordi chi è il tipo in questione. Non vorrei che facesse parte della lista di quelli con cui mi sono baciata e di cui non rammento più nulla (A mia difesa: evidentemente, valeva la pena dimenticarli!). Mi concentro per circa dieci minuti finchè: “Eureka”! La domanda successiva però, sorge spontanea: “Cosa ci fa Antonio Passarelli (ex corteggiatore di Uomini&Donne ed ex di Teresanna Pugliese) a Londra?”. Ci rincontriamo in zona toilette (su quelle femminili campeggia la faccia di Rubi; mentre su quelle maschili, quella di Silvio). “Antonio!” gli urlo dietro. “Finalmente mi hai riconosciuto!” fa di rimando. “Che ci fai qua?” gli chiedo. “Mi ci sono trasferito da una settimana, questo posto è casa mia!”, risponde. Un altro italiano a Londra seguace del “bunga bunga”. Benvenuto!

Le fan che speravano non fosse serio quando parlava di trasferirsi nella capitale del Regno Unito dovranno ailoro rassegnarsi: la prova che attendevano grazie a Sheila è arrivata..

COMMENTI