Stefania Orlando ospite a Verissimo parla della fine del suo matrimonio: “La crisi personale che ho avuto dopo il Gf Vip 5…”

L’ex Vippona si è confidata con Silvia Toffanin e ha rivelato se la fine del rapporto con Simone Gianlorenzi sia dovuta a “terze persone”

Giusy Ottobre 22, 2022

Stefania Orlando questo pomeriggio è stata ospite a Verissimo, il salotto di Silvia Toffanin.

La conduttrice, ex Vippona, ha raccontato della fine del suo matrimonio:

E’ un momento complicato, il mio matrimonio dopo 3 anni e una convivenza durata 14 anni e mezzo purtroppo ha avuto una crisi, quindi abbiamo deciso insieme di darci spazio reciprocamente.  Può succedere quando si cammina insieme per tanto tempo. Noi abbiamo avuto un rapporto meraviglioso. Sempre pieno di amore, di comprensione, di sostegno, di rispetto. Può succedere che giunti di fronte a un ostacolo bisogna lasciarsi la mano per poterlo aggirare questo ostacolo altrimenti ci vai a sbatter contro. Non è stato facile, perché in una storia così lunga, così bella se ti ostini ostinatamente ad andare avanti puoi rovinare tutto quello che ci è stato. Abbiamo capito che bisognava mettere un punto con grande rispetto e con grande affetto ci siamo lasciati.

Stefania Orlando ha poi confessato quando è iniziata la crisi:

La crisi di cui ti avevo parlato era più una crisi personale, una crisi di riadattamento dopo tanti mesi passati dentro a una casa. Probabilmente questa mia crisi ha avuto una ripercussione all’interno del mio matrimonio. Probabilmente non me ne ero resa conto. C’è sempre qualcuno che se ne rende conto per primo in un coppia che c’è una cosa che non va. Bisogna avere anche il coraggio di lasciare andare le cose e non ostinarsi di andare avanti per forza. Non pensare “no, non finisce perché non posso aver sprecato tutti questi anni”. Non si sprecano gli anni. Investire sui sentimenti non è mai un fallimento. Aver passato tanti anni insieme, così belli.

Non è facile per nessuno dopo tanto tempo riprendere in mano la propria vita e andare avanti mettendo l’io non il noi, fare le cose senza più condivisione nel bene e nel male.

La padrona di casa ha poi chiesto a Stefania Orlando se ci sono state terze persone a causare la rottura:

Non ci sono terze persone, semplicemente si cresce insieme ma a un certo punto della vita forse si hanno esigenze diverse. Non si guarda più nella stessa direzione e ci si accorge che non si può camminare sulla stessa strada. Ci siamo trovati di fronte alla realtà e abbiamo capito non c’è una vittima non c’è un carnefice. Ci sono solo due persone che hanno capito che continuare significherebbe rovinare quello che c’è stato prima. In certi casi è meglio prendere le distanze quando non è più come prima. Quando non ci si riconosce più come prima.

COMMENTI