Temptation Island, uno dei protagonisti più discussi della storia del programma lancia un singolo… dedicato alla sua ex!

La canzone si intitola "Noi eravamo"

Stefania S Giugno 27, 2021

Temptation Island

La sesta edizione del reality Temptation Island è stata ricca di colpi di scena.

Nel gruppo dei fidanzati si era distinto Massimiliano Colantoni, ricordato dai più per essere stato il personaggio più criticato. La storia con la sua fidanzata Ilaria Teolis è finita proprio a causa della loro partecipazione nel programma dei sentimenti di Canale 5.

Massimiliano Colantoni e Ilaria Teolis

Il giovane aveva poi intrapreso una relazione con la tentatrice Sonia Onelli, ma dopo un anno i due avevano deciso di porre fine alla loro storia.

Nelle ultime settimane Massimo aveva sorpreso i suoi fan cancellando tutti i contenuti presenti nel suo profilo Instagram e pubblicandone poi altri volti a segnalare l’arrivo di una novità.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Massimo Colantoni (@massimocolantoni_)

E questa novità è stata finalmente svelata: oggi infatti è uscito il suo primo singolo dal titolo “Noi Eravamo“. In molti hanno colto negli indizi social e nel testo del brano dei dettagli che lasciano pensare che la canzone sia proprio una dedica alla sua ex, Ilaria. Ad avvalorare questa ipotesi vi è anche la scelta della pubblicazione del singolo proprio oggi, 27 giugno, giorno in cui la ragazza compie gli anni.

I fan si sono subito divisi tra chi ha apprezzato il coraggioso gesto di Massimo e chi invece avrebbe preferito lui non tornasse su una relazione ormai definitivamente archiviata. La Teolis, infatti, risulta attualmente impegnata in una storia con un altro ragazzo.

Eccovi la clip e il testo del brano che già sta facendo discutere:

Tu che eri solo mia
E io ero solo tuo
E noi eravamo noi
Sì pure essendo un duo
E ho sacrificato qualcosa di importante
Mi guardo allo specchio e ti vedo in ogni istante
Questo amore incondizionato ha fatto sì che ti guardassi da lontano
Da lontano
Mi sono sacrificato togliendo a me stesso pur di condividere il tuo piano
Oh no
Ci osserviamo nelle stories silenziosamente
E ti guardo mentre voli anche se non rimane niente
Io capisco ogni tuo sguardo
So bene cosa hai in mente
E ti levo sempre i veli, quando reciti si sente
Eravamo come la finale della Champions
I rigori del mondiale del 2006
E io ti chiedo scusa anche se oggi non ti sento
Ora che è troppo tardi e tu non ci sei
Noi eravamo come la finale della Champions
I rigori del mondiale del 2006
E io ti chiedo scusa anche se oggi non ti sento
Ora che è troppo tardi e tu non ci sei
Mi hai dato troppo amore
Lo so
Ma io non ero pronto
Oh no
Mi hai dato l’amore
Lo so
Ma io non ero pronto
Ma io non ero pronto
Sei entrata senza chiedere permesso
Ma la colpa non è tua
Sono io che te l’ho concesso
Confesso che alla fine non era amore ma sesso
Ci siamo tolti le spine e guarda come siamo adesso
Io che sono semplice e tu complicata
Fedele a me stesso e tu sei cambiata
Ripensando al giorno quando ti ho incontrata
Come una regina ti ho sempre trattata
Come una regina ti ho sempre trattata
Oh no
Ci prendiamo e ci lasciamo
Ci odiamo e ci commuoviamo
Ci stringiamo e ci perdiamo
Ci vediamo e non parliamo
Facevamo invidia a tutta Roma
Mille occhi su di noi
La gente che ci guarda ancora come fossero avvoltoi
Eravamo come la finale della Champions
I rigori del mondiale del 2006
E io ti chiedo scusa anche se oggi non ti sento
Ora che è troppo tardi e tu non ci sei
Noi eravamo come la finale della Champions
I rigori del mondiale del 2006
E io ti chiedo scusa anche se oggi non ti sento
Ora che è troppo tardi e tu non ci sei.

COMMENTI