‘The Flash’: trama, cast e tutte le curiosità

Titta 10 Maggio, 2019

The Flash

Trama:

Barry Allen aveva appena 11 anni quando sua madre restò uccisa in un incidente bizzarro e terrificante e suo padre condannato ingiustamente per l’omicidio. Con la sua vita cambiata per sempre dalla tragedia, Barry fu preso e allevato dal detective Joe West, il padre della sua migliore amica Iris. Ora un brillante e motivato investigatore della Scientifica, Barry ha trovato nell’acceleratore di particelle creato dal visionario Harrison Wells e dal suo team presso i Laboratori S.T.A.R. la sua ultima ossessione. Quando però qualcosa va terribilmente storto durante l’inaugurazione, e la devastante esplosione provoca una tempesta anomala, molte vite vanno perse e Barry è colpito da un fulmine. Dopo nove mesi di coma, il ragazzo si risveglia e trova la sua vita cambiata ancora una volta: l’indicente gli ha conferito il potere della super velocità. Scoperto di non essere l’unico “meta-umano” e che non tutti stanno usando i loro poteri a fin di bene, Barry si propone di usare il dono della super velocità per proteggere gli innocenti, risolvere l’omicidio di sua madre e ripulire il nome della sua famiglia. (tratta da: ComingSoon)

Cast:

Grant Gustin (Barry Allen / Flash): WikipediaInstagramTwitter

Candice Patton (Iris West): WikipediaInstagramTwitter

Danielle Panabaker (Caitlin Snow / Killer Frost): WikipediaInstagramTwitter

Carlos Valdes (Cisco Ramon / Vibe): WikipediaTwitter

Tom Cavanagh (Harrison Wells): WikipediaInstagramTwitter

Jesse L. Martin (Joe West): Wikipedia

Keiynan Lonsdale (Wally West / Kid Flash): WikipediaInstagramTwitter

John Wesley Shipp (Henry Allen): WikipediaInstagramTwitter

Curiosità:

The Flash è una serie tv statunitense ideata da Greg Berlanti e Andrew Kreisberg (gli stessi di Arrow) affiancati da Geoff Johns. Insieme a Arrow, Supergirl, Legends Of Tomorrow e alla nascente Batwoman, questa serie fa parte dell’Arrowverse, l’universo della The CW ambientato nel Multiverso che comprende le serie tv ispirate agli eroi della DC Comics.

Come gli altri telefilm dell’Arrowverse, anche questa serie è ispirata a un fumetto, The Flash appunto, ma anche in questo caso sono diverse le libertà narrative degli autori: i personaggi di Eddie Thawne, Harrison Wells e la moglie Tess Morgan sono stati creati ex novo, visto che di loro non si fa menzione nei fumetti.

Il protagonista della serie è Grant Gustin, attore statunitense dal viso pulito e dal fisico asciutto: proprio queste sue caratteristiche hanno convinto subito gli autori dello show che hanno pensato che il ruolo del supereroe potesse essergli cucito addosso. E hanno avuto ragione! Non solo gli altri membri del cast hanno dichiarato che Grant non ha dovuto lavorare molto sulla caratterizzazione psicologica del personaggio somigliandogli molto dal punto di vista caratteriale, ma anche il pubblico ha apprezzato tantissimo l’interpretazione del giovane. Inizialmente, infatti, il velocista scarlatto era apparso in un paio di puntate della seconda stagione di Arrow, ma visto il grande successo riscosso dal personaggio, Gustin è stato promosso a protagonista di una serie tutta sua. In caso di insuccesso, però, il piano B era già pronto: Barry Allen sarebbe diventato uno dei regular nella serie dedicata a Green Arrow.

Forse non tutti sanno che a lanciare la carriera del biondo attore è stato un altro telefilm di grande successo, Glee, in cui Grant vestiva l’iconica uniforme del competitivo Warbler Sebastian Smythe. Ebbene sul set di The Flash l’attore ha avuto modo di incrociare alcuni suoi ex colleghi: a partire da Melissa Benoist con la quale ha diviso più volte il set durante le riprese dei crossover della serie con Supergirl e Arrow, fino a Darren Criss che nel corso della terza stagione ha prestato il suo volto e il suo carisma all’istrionico villain Music Meister.

Ma sono diverse le guest star comparse in The Flash che hanno attirato su di sè l’attenzione del fandom della serie. Continuando a parlare di villains, infatti, uno dei più amati è stato sicuramente Capitan Cold, il glaciale cattivo interpretato da Wentworth Miller, l’attore che tutti conoscono per il ruolo di Michael Scofield in Prison Break che l’ha reso celebre nel mondo telefilmico del piccolo schermo. Ma c’è di più: ad affiancare l’attore dagli occhi di ghiaccio nel telefilm che l’ha lanciato era Dominic Purcell, che interpretava suo fratello Lincoln Burrows; ebbene proprio Purcell è l’attore che ritroviamo al fianco di Miller in The Flash nei panni, ancora, del suo braccio destro – il socio in questo caso – Mick Rory, alias Heat Wave.

Nel corso delle prime stagioni, però, a catalizzare l’attenzione dei fan dello show, anche se per ragioni diverse è stato Ronnie Raymond / Firestorm, il grande amore di Caitlin Snow che ha il volto di Robbie Amell. Se quest’attore vi ricordava qualcuno, il mistero è ora risolto: Robbie è, infatti, il cugino di Stephen Amell, l’attore che veste l’attilata tuta verde di Green Arrow.

Guest star delle guest star è, tuttavia, John Wesley Shipp. Nell’immaginario collettivo è ricordato come l’indimenticabile papà di Dawson Leery in Dawson’s Creek, il telefilm cult degli anni ’90, ma uno dei primi ruoli di Wesley Shipp è stato… quello di Flash. Nell’omonimo telefilm del 1990 l’attore ha indossato la tuta scarlatta dell’uomo più veloce del mondo ma con poco successo; a distanza di più di 20 anni, però, il legame con il velocista è ritornato e John si è ritrovare ad interpretare Henry Allen, padre di Barry.

I produttori hanno dichiarato che sono tantissime le ore di lavoro che occorrono per riprodurre alcune scene del telefilm, soprattutto a causa degli effetti speciali: ecco perché alcune scene vengono riutilizzate più volte. Un esempio? Quelle in cui Flash corre per la città, facilmente riproponibili perché scarne di dettagli particolari. Per realizzare queste scene Gustin deve correre su un tapis roulant posizionato di fronte ad un green screen e, onde evitare che le scene risultino comunque troppo lente, deve accentuare i movimenti della parte superiore del corpo.

Benchè le riprese dello show siano effettuate a Vancouver e dintorni, la città inquadrata dall’alto nelle scene in cui Flash corre da un capo all’altro della città è in realtà una versione digitalmente rivisitata di Portland, nell’Oregon.

 

Gallery:

COMMENTI