‘Trono over’, Giorgio Manetti getta delle ombre sulla redazione di ‘Uomini e Donne’? Le ultime dichiarazioni spiazzano il web

Enrico 27 Luglio, 2020

Giorgio Manetti

Giorgio Manetti è stato uno dei protagonisti più chiacchierati del Trono Over di Uomini e Donne anche grazie alla relazione con Gemma Galgani.

I due avevano chiuso definitivamente i ponti a causa di varie incomprensioni e Giorgio aveva deciso di dedicarsi ad altri progetti, come quello di recitare in un cortometraggio.

Intervistato da ilGiornale.it, però, Manetti è tornato a parlare del mondo del dating show di Maria De Filippi ed in particolare della relazione tra Gemma e Sirius, pseudonimo di Nicola Vivarelli:

Gemma è una donna non dico complicata, ma che ha sicuramente tante sfaccettature, per questo sono scettico su questa storia. Lo dico perché penso di conoscerla un pochino meglio della massa. E’ una donna che ha bisogno di certe cose da un uomo e non dico che Sirius o chi c’è stato prima di lui non le abbiano, però lei ha bisogno di un uomo con tanta personalità, per questo credo che dovrebbe innamorarsi di una persona più adulta. Con questo non voglio dire che Sirius non lo sia, ma alla fine ha pur sempre 26 anni e in questo rapporto non lo vedo. Lei non è una donna che fa la “storiella” così tanto per fare, perché non ha tempo da perdere.

Manetti ha poi continuato a parlare del comportamento di Gemma all’interno del programma:

Lei è brava, sta lì tutte le settimane e ci racconta che Mario non va bene, Giorgio neanche perché non le aveva detto ti amo, Andrea non le piace perché magari ha strane abitudini e così via. Ma insomma, l’amore va anche costruito, cioè quando una persona ti può piacere, è impossibile che sia perfetto. Ha 70 anni e magari uno della sua stessa età può andar bene, ma con un ragazzo di 26 anni che scambi ha? Mettiamo che loro volessero passare le vacanze insieme, non credo che Sirius in toscana abbia amici di 70 anni, magari li ha di 30, e dove la porta Gemma? A ballare “‘latino americano”?

In relazione alla storia di Gemma con Nicola, Giorgio si è tolto qualche sassolino dalla scarpa commentando l’operato della redazione di Uomini e Donne:

La domanda che mi faccio è: “ma a chi è venuta in mente questa idea?”. Quando io ero in trasmissione e avevo delle serate, incontravo spesso ragazze magari di 25 anni che volevano diventare mie corteggiatrici, però mi dicevano che la redazione le aveva rifiutate perché troppo giovani per me. […] Come mai invece hanno proseguito con la storia di Gemma e Sirius?

L’ex corteggiatore ha anche voluto sottolineare il comportamento della redazione negli ultimi momenti della sua partecipazione al programma:

Sono stato chiarissimo con la redazione già nell’ultima stagione in cui ero lì. Venivo attaccato infondatamente per ogni cosa e non capivo perché. Senza arroganza ero un personaggio che alla trasmissione aveva portato tanto, avevo e ho tutt’ora una marea di persone che mi seguono in tutta Italia, per questo sentendo quell’atmosfera mi chiedevo se avessi dato fastidio a qualcuno. Però quando ne parlavo con la redazione erano sempre gentili e disponibili e mi dicevano: “Assolutamente no, tu qui sei il benvenuto”. Non è che mi hanno detto o fatto capire che il mio tempo era finito, anzi, però in studio c’era quell’atmosfera strana e io non capivo tutto l’astio nei miei confronti.

Infine, Giorgio ha voluto chiarire che non metterà mai più piede nello studio del dating show:

Ad un certo punto ti rompi ed arrivi ad un bivio, o decidi di rimanere e cominciare a recitare cambiando una corteggiatrice alla settimana o rimani fedele a te stesso, e io ho scelto la seconda opzione. […] Io non tornerò mai più in quello studio, perché se tornassi adesso mi sentirei totalmente fuori luogo.

E voi cosa ne pensate di queste dichiarazioni?

COMMENTI