Uomini e Donne, Andrea Della Cioppa: “Non mi aspettavo di essere la scelta di Veronica Rimondi, sapevo che…”

L’ex corteggiatore ha svelato cosa pensa di Matteo Farnea. E a proposito di Ida Platano e Riccardo Guarnieri…

Ludovica Giugno 7, 2022

Andrea Della Cioppa è stato la non scelta di Veronica Rimondi. L’ex tronista, al termine del suo percorso a Uomini e Donne, ha deciso di uscire dal programma con Matteo Farnea. Intervistato da MondoTv24, Andrea ha parlato della sua esperienza televisiva:

Il mio è stato un percorso breve, ma intenso. Ma nonostante questo credo che Veronica e le persone mi abbiamo conosciuto per quello che sono. Io sono così. Ironico, con la battuta, ma sono anche un tipo istintivo, fumantino. Così come credo di avere una mia personalità abbastanza marcata. Quindi credo di essere uscito per quello che sono. Non mi sono mai aspettato di essere la scelta, sapevo che ero io a dover conquistare lei. Non ci sono riuscito. Ma credo che lei sin dall’inizio abbia scelto anche un po’ inconsciamente lui. Io però ci ho voluto provare fino alla fine, sono sempre andato dritto sulla mia strada. Meglio nella vita provarci che avere il rimpianto di non averci provato. Soprattutto i primi giorni non ci sono rimasto bene eh, però alla fine non è che io fossi innamorato di lei. Ho superato cose peggiori nella mia vita parliamoci chiaro, però è una ragazza che mi è piaciuta e le voglio bene. Le auguro veramente il meglio, a lei e alla sua scelta.

Su Veronica, Andrea ha poi aggiunto:

Io credo che non bisogna criticarla, se avesse voluto fare una scelta televisiva avrebbe scelto me, e invece è da apprezzare il fatto che abbia fatto una scelta di cuore. Da quello che ho letto potevo essere io quello che molti volevano come coppia. Lei ha fatto bene a fare una scelta di cuore.

Riferendo alla coppia formata da Veronica e Matteo, Andrea ha detto:

Che si stiano prendendo un momento per stare insieme credo sia normale e giusto. Come coppia non sono una brutta coppia, così come non lo saremmo stati io e lei. Secondo me lei ha molto idealizzato lui come figura del principe. Io non so se questo poi corrisponderà alla verità, lo scopriremo col tempo. Io non sono una persona che augura mai del male. Spero che sia Matteo che Veronica possano godersi la loro storia. Non ce l’ho mai avuta con lui, al suo posto poteva esserci chiunque altro. Non ho mai parlato di Matteo attaccandolo. Ne ho sempre parlato in relazione a lei.

Della Cioppa ha ammesso di aver trovato spesso teatrale il comportamento di Matteo:

Nel percorso lui l’ho trovato molto teatrale e incentrato su di sé. Soprattutto all’inizio non ci scordiamo il gesto provocatorio delle rose mandate durante l’esterna di Federico. Una persona che ha un certo tipo di carattere non le fa queste cose, lui le ha fatte e va bene così. Poi non è che bisogna crocifiggerlo. Io ho commentato dicendo quella che è la mia visione dell’eleganza e il fatto che quel gesto è stato poco elegante, è una cosa che penso. Detto questo io credo a Matteo ad oggi, credo che a lui lei piaccia. Tuttavia continuo a sostenere che sia stato molto teatrale e la sua teatralità mi ha portato a pensare che lui fosse più interessato al contesto piuttosto che a lei. Questo ho pensato, poi i fatti mi smentiranno. Auguro il meglio a tutti e due.

Se dovessero proporgli il trono, Andrea accetterebbe senza pensarci troppo:

Ho voglia di innamorarmi. E’ inutile fare gli ipocriti, credo che il 99,9% dei ragazzi che partecipano a Uomini e Donne, se gli dovessero proporre un trono, accetterebbero. Anche io lo farei. Perché non dovrei accettare? E’ giusto che sia così, accetterei perché credo tantissimo al programma. Il programma è verissimo, bellissimo, io in due mesi ho vissuto emozioni che non provavo da tempo. Quindi ti dico sì perché credo nel programma. Alcuni non ci credono e buttano fango, e questa è una cosa brutta.

Il personal trainer ha poi espresso il suo punto di vista su Luca Salatino e le sue due corteggiatrici:

Ho conosciuto Soraia Ceruti e non Lilli Pugliese. Diciamo che tifano Soraia, ma credo che anche Lilli sia bravissima. Credo che Luca sia stato fortunato, auguro il meglio ad entrambe. Mi piacerebbe risentire Luca, durante il programma mi sono sentito compreso da lui. Sono cose che io apprezzo e noto. Non gli ho mai scritto, ma mi piacerebbe salutarlo e rivederlo.

Infine l’ex corteggiatore ha detto la sua sua Ida Platano e Riccardo Guarnieri:

Ida ho avuto modo di conoscerla, ogni tanto abbiamo avuto modo di parlare. Io che vivo molto di primi impatti, a me Ida è piaciuta subito. Le credo, a Riccardo un po’ meno. Non credo che lui sia cattivo, credo che per l’età che ha alcune cose potrebbe evitarle. Alcune cose me le aspetto più da un ragazzo, non da un uomo della sua età. Un po’ potrebbe fargli comodo quella situazione, un po’ per un’insicurezza che ha di fondo. A lui credo poco sinceramente.

COMMENTI