‘Uomini e Donne’, Andrea Zelletta: “Voglio emozioni forti, qualcosa che mi scombussoli la vita!”. E su Natalia Paragoni e Ivan Gonzalez…

Stefania 26 Febbraio, 2019

Trono classico - Andrea Zelletta

 

“Io e Ivan González siamo il giorno e la notte”: Andrea Zelletta ha le idee ben chiare sul percorso che intende intraprendere a Uomini e Donne. Arrivato solo da pochissime settimane, ha già scombinato alcuni equilibri, in particolare si è “intrufolato” nel percorso del suo compagno di trono, perché colpito dalla sua bella pretendente Natalia Paragoni.

Intervistato dal magazine, in edicola ogni venerdì, ha svelato le sue prime impressioni appena varcata la soglia dello studio televisivo.

I primi 10 minuti della puntata di presentazione sono stati fortissimi. Avevo un’adrenalina in corpo mai provata prima d’ora. Sono una persona che difficilmente riesce a trattenersi quando ha voglia di fare qualcosa o prova un interesse: questo lo capirete presto. Appena ho deciso di ballare con Natalia si sono agitate un po’ le acque, ma avevo voglia di togliermi una curiosità. Non è stato né un affronto contro Ivan né una ripicca.

La 21enne lombarda ha realmente catturato le sue attenzioni in pochi istanti e in poche azioni.

Senza girarci troppo intorno, ovviamente la prima cosa che mi ha colpito è stato l’impatto estetico. Non avendo seguito bene i troni precedenti sapevo poco del suo passato con Ivan, ma credo che le ragazze, così come noi, siano all’interno del programma per trovare la persona giusta, perciò senza precludersi una conoscenza. Se mi fido di lei? A mente fredda verrebbe da pormi delle domande, ma piuttosto che farmi assalire dai dubbi preferisco aspettare che il tempo mi dia tutte le risposte. Quello che è certo, è che se fossi al posto di Ivan mi sarei arrabbiato molto per quello che è stato fatto vedere in studio.

A tutti coloro che hanno definito come un colpo di fulmine quello che è scattato fra lui e Natalia ci tiene a fare alcune precisazioni.

Credo sia un po’ eccessivo qualificare la nostra conoscenza in questo modo. Sicuramente c’è stata una sintonia iniziale, ma la strada è lunga. Lunghissima. Mi ha fatto piacere che lei si sia dichiarata per me, perché non me lo aspettavo, ma ora dovrò capire realmente con chi ho a che fare. Sono scese tante ragazze che mi incuriosiscono molto, perciò voglio darmi la possibilità di conoscere altre persone.

A proposito del tronista madrileno, non si sente in alcun modo responsabile dei suoi problemi con la sua corteggiatrice.

Credo che lui sia in difficoltà e basta fare due più due per capire che la colpa non è mia, ma sua. Arrivare a pochi passi dalla scelta ed essere ancora in alto mare significa che si è sbagliato qualcosa. Io ho semplicemente fatto quello che mi sentivo di fare. Noi due siamo il giorno e la notte.

La sua priorità al momento, però, è conoscere le donne scese per lui, dalle quali si aspetta di essere positivamente impressionato. Grazie al suo lavoro di modello ha avuto modo di incontrare bellezze di ogni tipo, quindi non sarà facile ammaliarlo solo con la componente estetico. Dovranno rimboccarsi le maniche e far forza sulle loro personalità.

Per ora mi ritengo fortunato per le corteggiatrici. C’è tanta curiosità. Voglio emozioni forti, qualcosa che ti faccia uscire dai binari e ti scombussoli la vita. L’impatto fisico è importante, ma oggi dentro di me fanno la differenza i piccoli gesti, una dimostrazione, oppure quei grandi colpi di scena che fanno esplodere qualcosa di straordinario. Ormai la bellezza mi colpisce più immaginandola sotto un profilo lavorativo che per altro. Non voglio ragazze standard, ma una vera donna. So già sarà un’avventura bella e complicata, perché mi metterò in gioco 360 gradi. Bisogna farsi trovare pronti ad affrontare emozioni forti e ad accogliere l’amore quando busserà alla porta. Mi piace l’idea di non poter vedere le ragazze quando ne avrò voglia, perché il desiderio crescerà dieci volte in più. Uomini e Donne è l’acceleratore di emozioni di cui ho bisogno. Starò lontano dai social, dai messaggini di conoscenza e avrò più tempo per pensare a me stesso e alle persone che vorrò conoscere. Voglio una donna sopra le righe, che viva la vita ad alta velocità, ma soprattutto che mi rispetti.

E voi cosa ne pensate?

COMMENTI