‘Uomini e Donne’, l’ex cavaliere Simone Bolognesi duro contro Gianni Sperti: “È un ometto!” (Video)

Dalia 30 Gennaio, 2021

Uomini e Donne - Simone Bolognesi

Simone Bolognesi ha deciso di abbandonare Uomini e Donne. Il cavaliere, che quest’anno aveva intrapreso numerose frequentazioni, ha voluto lasciare il dating show di Maria De Filippi.

Nella stessa registrazione, sia lui che Michele Dentice hanno detto addio al programma e si sono poi sfogati attraverso un post su Instagram in cui hanno ringraziato tutti.

In particolare, Bolognesi aveva spesso discusso con l’opinionista Gianni Sperti e infatti nel corso di una diretta Instagram con Francisco detto Fralof, l’ex cavaliere ha voluto lanciare delle stoccate.

La diretta aveva avuto inizio tra Fralof e l’ex dama del Trono over Daniela Di Napoli. La donna aveva preso parte al programma per alcune settimane, ma poi non era stata più presente alle registrazioni.

Uomini e Donne - Daniela Di Napoli

La dama, durante la chiacchierata, ha però ammesso di nutrire (ancora) un interesse nei confronti di Simone. L’uomo è quindi intervenuto nella diretta per salutare la dama e in seguito, il discorso si è spostato sugli opinionisti di Uomini e Donne, cioè Gianni e Tina Cipollari.

Per la donna, Simone ha avuto solo parole di stima mentre per Sperti ci sono state parole al veleno:

Per me esiste solo un’opinionista tosta, brillante, sincera ed è Tina. Gianni è un ometto, che sta lì e interviene nel tentativo di dare un po’ di spessore alla sua figura, di fare l’acculturato. Ma non è il tentativo di sposare la causa che lo fa. Tina fa battute, anche pungenti invece Gianni magari dice una cosa giusta e gli fanno l’applauso, ma non ha catalizzato una simpatia istrionica. Se Uomini e Donne decidesse di cambiare opinionisti, Tina subito troverebbe un altro programma. Invece Gianni secondo te cosa farebbe? Questa è anche la grandezza di Maria.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da francisco (@fralof)

Giudizio piuttosto severo quello di Simone per Gianni. Voi lo condividete o lo condannate?

COMMENTI