‘Uomini e Donne’, trash in arrivo: in esclusiva per IsaeChia l’ex cavaliere Alfonso Barone fa una rivelazione choc su Nicole Vinti

L’ex cavaliere racconta un retroscena sulla dama che sta frequentando Armando Incarnato

Dalia 5 Febbraio, 2021

Uomini e Donne - Alfonso Barone

La presenza di Nicole Vinti nel Trono over di Uomini e Donne sta facendo discutere molto sul web. In particolare, un ex cavaliere del programma, Alfonso Barone, ci ha contattate per rilasciare alcune importanti dichiarazioni.

Lo avevamo conosciuto nella stagione 2017/2018, quando Alfonso aveva frequentato – tra le altre – Valentina Autiero e Barbara De Santi. Nella stagione successiva, Barone non era più presente nel parterre ma aveva trovato l’amore con un’ex dama del programma, Viviana Pesce.

Tra loro è poi terminata la relazione e in questi giorni, Alfonso ci ha contattato per svelare alcuni retroscena della sua frequentazione con la dama Nicole. La loro conoscenza sarebbe avvenuta a dicembre, ma ora Nicole sta frequentando due cavalieri, Carlo e Armando Incarnato.

Ecco cosa ci ha raccontato:

Ho conosciuto la signora Nicole i primi di dicembre. Mi ha contattato su Instagram ed è nata fin da subito una bella conoscenza, con un’assidua frequentazione telefonica e numerose videochiamate. Abbiamo provato fortissime emozioni, al giorno d’oggi difficili da provare.

Dopo Natale lei mi ha riferito di essere stata contattata dalla redazione di Uomini e Donne. Le ho consigliato dapprima di soprassedere visto che a mio parere, avendo io partecipato già alla trasmissione, non la vedevo in linea con le dinamiche del programma, ma di fronte ai suoi dubbi ed alle sue insistenze, ho preferito farmi da parte dicendole che, una volta terminata la sua avventura, qualora fossi stato ancora disponibile, avremmo potuto riprendere la conoscenza.

Lei in maniera reiterata mi ha invitato a restare con lei, promettendomi che sarebbe andata in trasmissione solo per una puntata, così da incrementare anche il suo lavoro, la sua clientela e il cachet per essere chiamata a fare corsi di formazione relativi alla sua attività d’impresa.

In seguito la signora Nicole è andata a registrare ed infatti mi ha inviato un video la sera del 4 gennaio (che ho conservato), chiedendomi poi di raggiungerla in albergo a Roma dopo la registrazione.

Poichè mi ritengo una persona corretta, non ho accettato il suo invito, ancora convinto che lei avrebbe abbandonato il programma dopo la prima registrazione.

Abbiamo deciso in seguito di vederci a Milano il 9, 10 e 11 gennaio, prenotando all’hotel Hilton. La sera mi ha invitato a cena a casa di suoi amici, da lì poi siamo tornati in hotel, dove abbiamo trascorso diverse ore in camera: preferisco non scendere in dettagli perché pur essendo persone adulte, mi reputo un gentiluomo.

Il giorno seguente mi ha invitato da altri suoi amici a prendere un caffè, salutandoci nel pomeriggio, in quanto lei aveva un appuntamento importante di lavoro.

Ci siamo risentiti il lunedì, quando sempre in maniera molto insistente ha proseguito ad invitandomi a corteggiarla nel programma perché non c’erano uomini adatti a lei e perché diceva di volere solo me, sentendo di essere ormai molto presa.

Questi forti sentimenti, così sbandierati, mi hanno indotto a crederci ed illudermi che fosse la donna giusta e che potessi fidarmi di lei; tuttavia ho risposto per l’ennesima volta che non sarei mai sceso a questi compromessi, che non fanno parte della mia educazione di vita.

Da lì improvvisamente la signora Nicole è scomparsa.

Il mio dispiacere, la mia delusione e la mia incredulità di fronte a certe persone così, mi hanno indotto ad inviare questa missiva, con l’intento, forse stupido, di far capire che esistono donne, non solo uomini, che si comportano con tanta leggerezza, in modo preordinato per i loro scopi, e con l’auspicio di evitare un dispiacere ad altri uomini, che pur vissuti e navigati come me, sono ancora capaci di provare sentimenti e credere nell’amore.

Ci ha anche inviato una foto che proverebbe la loro presenza nell’hotel Hilton di cui parlava:

Nicole Vinti e Alfonso Barone

Cosa ne pensate di questo racconto?

COMMENTI