‘Uomini e Donne’, Giulia D’Urso su Giovanna Abate: “Ho l’impressione che sia finta, non sono sicura che alla scelta direbbe di sì”. E sul comportamento di Giulio Raselli…

Emanuela 29 Novembre, 2019

Giulia D'urso - Giulio Raselli - Giovanna Abate

Il trono di Giulio Raselli è ormai iniziato da qualche mese e nelle vicende che hanno caratterizzato il suo percorso a Uomini e Donne c’è senz’ombra di dubbio la rivalità tra le sue due corteggiatrici, Giovanna Abate e Giulia D’urso. Proprio quest’ultima sembra aver colpito l’ex cestista fin dalla loro prima esterna e nell’ultimo periodo l’acredine tra la bella salentina e Giovanna ha animato il dating show pomeridiano di Maria De Filippi.

Giulia ha deciso di raccontare la sua esperienza dentro agli studi Elios al Magazine di Uomini e Donne, ed ha confessato anche cosa pensa della sua rivale in amore e di Giulio.

Infatti, le certezze della corteggiatrice nel corso delle varie puntate hanno subito una battuta d’arresto, tanto da far pensare alla D’Urso che Giulio ultimamente si sia avvicinato di più a Giovanna:

Le sensazioni che sto provando in queste settimane sono molto negative rispetto all’inizio di quest’esperienza. Se nelle prime puntate tornavo a casa con la convinzione di poter essere la scelta di Giulio, in virtù del fatto che ci univa qualcosa di diverso, di speciale e unico, adesso ho perso ogni certezza. Lo vedo molto vicino a Giovanna e non riesco a vivere serenamente questa situazione. In tutta onestà, non so più che pensare: sono crollate tutte le fantasie che avevo nella mente.

Giulia ha infatti ammesso di aver paura di non essere arrivata nel modo giusto al tronista:

Ho tanti pensieri contrastanti. Ho paura perché non so più a cosa aggrapparmi e ho il timore di non essere riuscita ad arrivare a Giulio nel modo corretto. Mi spaventa l’idea di aver investito del tempo e aver messo tutta me stessa in un percorso che potrebbe deludermi.

In merito alle esterne simili che Giulio ha organizzato per entrambe le corteggiatrici, la D’urso ha confessato di essersi sentita una stupida:

Dopo la registrazione in cui sono state trasmesse le esterne simili fatte da Giulio con me e Giovanna, sono tornata a casa con delle sensazioni negative. Mi sono sentita una stupida: è apparso come se Giulio avesse nei miei confronti una sorta di cotta adolescenziale, con una forte attrazione fisica non supportata da una complicità mentale, mentre tra lui e Giovanna ci sarebbe qualcosa di più. Le esterne identiche e le risposta date da Giulio hanno fatto crollare in me qualsiasi certezza. Nella vita sono abituata a lottare per ciò in cui credo, ma dal momento in cui non so più in cosa confidare, preferisco tirarmi indietro. Per Giulio ho mandato giù tanti bocconi amari, perché ero convinta che tra di noi si fosse creato qualcosa di speciale. Mi hanno detto che ero poco autentica, mi hanno descritta come una ragazza con poco carattere e priva di reazioni, eppure sono andata avanti a testa alta, perché tutto ciò che importava era che Giulio con me fosse diverso. E invece dentro quella stessa casa in cui siamo stati noi, l’ho visto avvicinarsi anche a un’altra.

Ed ha ammesso di non riconoscere più il Giulio delle loro prime esterne:

Sinceramente, oggi quel Giulio che era attento e premuroso nei miei riguardi è svanito. Vedo una persona più distante. Si era presentato come quello pronto a proteggermi, ad ascoltare le mie ragioni senza attaccarmi, nonostante per carattere lui sia abituato a partire alla carica, a volte anche in modo arrogante o con toni sbagliati. Con me faceva un passo indietro, si fermava per mettersi nei miei panni, probabilmente consapevole che dei toni troppo forti mi avrebbero fatta allontanare.

Di contro la bella salentina ha raccontato cosa secondo lei ha caratterizzato il loro rapporto:

Sa, credo che un po’ tutti si siano accorti della complicità e della chimica che si sono create tra di noi sin dall’inizio, al punto tale che lui stesso ha più volte dichiarato di aver provato con me sensazioni che non aveva vissuto con nessun’altra. Emozioni che ho provato anch’io e che si sono confermate anche più avanti, nonostante le varie incomprensioni. Penso che nessuno di noi due sappia definire cosa ci lega attualmente, però esiste sicuramente una forte voglia di stare insieme, di conoscerci meglio e di capire come siamo fatti al di fuori di questo contesto. Il nostro rapporto è speciale anche per il modo in cui lui, quando è con me, cambia e per come mi fa sentire: Giulio ha il potere di tranquillizzarmi, mentre io penso di riuscire a tirar fuori la parte migliore di lui, quella dolce, comprensiva, che non cerca lo scontro ma il chiarimento. Avrei voluto uscisse fuori questo.

Ed ha descritto anche cosa vede nella conoscenza tra Giulio e Giovanna:

Credo che lui sia intrigato dalla personalità di questa ragazza, perché hanno due caratteri simili. Eppure non so se questo sia un bene o un male, perché tante volte non riescono ad andare oltre lo scontro. Non penso che Giovanna possa essere la sua donna ideale. Noi siamo diverse in tutto, dagli atteggiamenti ai modi di pensare. Siamo agli antipodi.

La D’Urso ha quindi tirato la palla al balzo per svelare qualcosa in più di sé stessa e sul suo carattere:

Passo spesso per una persona con poco carattere, soprattutto essendo messa a confronto con una ragazza che ha reazioni plateali. Io, però, mi ritengo semplicemente più matura nell’affrontare le discussioni. Per carattere tendo ad accumulare e a esplodere solo quando il limite è stato raggiunto. Questa esperienza mi sta aiutando a rendermi conto di quanto io sia cambiata rispetto al passato. Prima anch’io ero abituata a reagire in maniera più irruenta: andavo dritta per la mia strada, senza ascoltare nessuno e urlando per far valere le mie ragioni. Crescendo mi sono resa conto che gridare e cercare lo scontro non porta da nessuna parte. Ora tendo a essere più comprensiva, cerco di capire chi ho di fronte e provo a chiarire, quando è possibile. Questo non significa che io mi faccia mettere i piedi in testa, ma sono aperta al confronto […].

Per quanto riguarda Giovanna, Giulia è convinta che la romana sia furba ed esasperi il suo carattere forte risultando ai suoi occhi poco spontanea, tanto da dubitare di un possibile sì della rivale nel caso in cui fosse scelta da Giulio:

Penso che sia una ragazza molto intelligente, veloce nei ragionamenti e nelle risposte. Sa come parlare e come descrivere le sue emozioni, spesso anche meglio di me, che faccio fatica per via dell’imbarazzo. A tratti la vedo furba, perché tende a esasperare le sue reazioni, consapevole del fatto che a Giulio piacciono i caratteri forti. Lui si è presentato dicendo di volere una ragazza che gli tenga testa e Giovanna sembra averlo preso alla lettera. Non la vedo totalmente spontanea: ogni tanto ho l’impressione che sia finta. Non sono sicura che lei possa dirgli di sì, anzi credo che di fronte alla scelta sarebbe capace di tirarsi indietro.

E proprio sulla possibile scelta, la salentina è convinta che il tronista alla fine preferisca Giovanna a lei:

Nell’ultimo periodo lo vedo sempre pronto a darle delle dimostrazioni e forse, per difesa, sto provando a pensare al peggio. Vorrei solo che Giulio scegliesse in base alle sensazioni che ha provato dall’inizio alla fine, senza dimenticarsi di quella magia che si era creata tra di noi nelle prime esterne. Mi auguro che si affidi alle sue sensazioni, senza ascoltare le persone che gli stanno intorno. In questo momento mi trovo a vivere una situazione che si è ribaltata nel giro di una settimana.

E si augura che alla fine il tronista prenda una decisione ascoltando se stesso:

Vorrei che prendesse una posizione, perché arrivati a questo punto c’è poco da aspettare. Prima di iniziare il suo trono sono convinta che Giulio avesse in mente chi voleva al suo fianco, se una donna a caccia dello scontro oppure una che tende a calmarlo e a far uscire la parte più protettiva e dolce del suo carattere. Qualunque cosa accadrà, io mi auguro che lui decida ascoltando solo se stesso.

E voi cosa nel pensate del percorso di Giulia? Vi piace insieme al Raselli?

COMMENTI